Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, EOS, Litecoin, Cardano, Stellar, IOTA, TRX: Analisi dei prezzi, 27 giugno

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

La notizia che Facebook allenterà il proprio divieto per gli annunci legati al settore delle criptovalute non ha avuto alcun effetto positivo suo mercati. Questo mostra che al momento gli investitori si concentrano principalmente sulle informazioni negative, ignorando quelle invece favorevoli.

Secondo uno studio condotto dalla società di ricerca Ipsos per conto di ING Bank, soltanto il 9% degli intervistati in Europa, Stati Uniti e Australia possiede criptovalute, ma il 25% afferma di volerne acquistare in futuro. È il sentimento fortemente pessimista del mercato a frenare i nuovi investitori, che preferiscono posticipare i propri acquisti.

L'imprenditore Spencer Bogart crede che i ribassi non si siano ancora conclusi: prevede infatti una nuova ondata di vendite, in quanto i numerosi fondi d'investimento fondati un anno fa si stanno avvicinando al termine del proprio periodo di lock-up.

Quanto in basso possono arrivare i prezzi delle criptovalute? Scopriamolo dando un'occhiata ai grafici.

BTC/USD

Nonostante da due giorni a questa parte il Bitcoin abbia mantenuto un prezzo superiore ai 6.075$, l'incapacità dei rialzisti di ottenere un buon rimbalzo da questo supporto critico mostra un certo grado di debolezza. Gli acquirenti non sono pertanto disposti ad investire nuovo denaro nel mercato a questi livelli.

I ribassisti tenteranno adesso di spingere la criptovaluta sotto la soglia dei 6.000$. Se dovessero riuscirci, i prezzi potrebbero scivolare prima a 5.450$ e successivamente a 5.000$.

https://www.tradingview.com/x/XNp213MU/

Se invece i rialzisti riuscissero a difendere quota 6.000$, un pullback fino alla downtrend line diverrebbe molto probabile. La coppia BTC/USD otterrà forza sopra la EMA a 20 giorni.

Anche la divergenza positiva nel grafico RSI segnala un'impennata imminente. Il sentimento generale è tuttavia fortemente pessimista: sconsigliamo di basare la propria strategia unicamente sui dati forniti dall'RSI.

Suggeriamo l'apertura di posizioni long a 6.900$, mantenendo lo stop loss sotto i recenti minimo. I target si trovano a 7.700$ e 8.500$.

Si tratta tuttavia di un trade rischioso, in quanto lo stop loss è stato piazzato molto in basso. Consigliamo pertanto di aprire solamente il 40% delle posizioni solite: una volta confermato il fondo, aggiungeremo ulteriori fondi a queste posizioni.

ETH/USD

Ethereum è sceso in maniera convincente sotto il suo supporto a 450$. Potrebbe ora scivolare fino al prossimo livello di supporto, a quota 358$

https://www.tradingview.com/x/Kd09Lt8R/

La coppia ETH/USD mostrerà i primi segni di un'inversione del trend al superamento della downtrend line e della EMA a 20 giorni.

Consigliamo di attendere almeno due chiusure positive sopra la EMA prima di tentare l'apertura di posizioni long. Le resistenze si trovano a 550$ e 628$.

XRP/USD

Ripple fatica a rimanere sopra il supporto critico a 0,45351$. Un breakdown da tale livello potrebbe far scivolare il prezzo della valuta fino a 0,24$.

https://www.tradingview.com/x/kiVcjrCr/

Qualsiasi tentativo di pullback incontrerebbe inoltre una forte resistenza alla EMA a 20 giorni, alla prima downtrend line e a quota 0,56270$.

Consigliamo di attendere una chiusura sopra i 0,56270$ prima di aprire nuove posizioni long. Il target è a 70$. La coppia XRP/USD otterrà uno slancio una volta superata la downtrend line del triangolo discendente.

BCH/USD

In data 26 giugno, il prezzo di Bitcoin Cash è sceso sotto il supporto critico a 736,0137$. La moneta potrebbe ora scivolare verso il prossimo supporto a 619,7510$, nel caso in cui i rialzisti non riuscissero a difendere quota 683$.

https://www.tradingview.com/x/LkJasxkI/

Qualsiasi tentativo di pullback incontrerebbe una forte resistenza a 736,0137$ e alla downtrend line. Una chiusura sopra quota 800$ incrementerebbe tuttavia le probabilità di un'impennata a 934$, e successivamente a 1.200$.

Storicamente la EMA a 20 giorni si è sempre dimostrata una resistenza notevole. Attenderemo pertanto che la coppia BCH/USD superi questo livello prima di consigliare l'apertura di posizioni long.

EOS/USD

Avevamo previsto che il prezzo di EOS sarebbe scivolato fino a 5,9610$, nel caso in cui la moneta fosse scesa sotto il minimo di 6,8926$ raggiunto in data 24 giugno. Al momento i rialzisti stanno tentando un pullback, che incontrerà una forte resistenza una volta raggiunta la seconda downtrend line.

https://www.tradingview.com/x/UDUNqCPz/

Nel caso in cui i rialzisti riuscissero a spingere i prezzi sopra la seconda downtrend line, potremmo assistere ad un pullback fino a 10,3384$.

Dato il gran numero di resistenze, attenderemo che la coppia EOS/USD superi la downtrend line prima di proporre qualsiasi trade per questa moneta.

LTC/USD

Da tre giorni a questa parte, i rialzisti tentano di difendere il supporto a 75$. L'RSI mostra inoltre che la moneta è stata venduta in maniera eccessiva: crediamo pertanto che il Litecoin otterrà un rialzo fino alla downtrend line.

https://www.tradingview.com/x/hKltT3Zu/

Nel caso in cui i rialzisti riuscissero a superare la downtrend line e la EMA a 20 giorni, un pullback fino a 107,102$ sarebbe molto probabile.

Se, al contrario, la coppia LTC/USD non dovesse riuscire a superare la downtrend line, aumenterebbero le probabilità di un crollo fino al prossimo supporto, a quota 67$.

Attenderemo la formazione di nuove configurazioni d'acquisto prima di consigliare l'apertura di nuove posizioni.

ADA/USD

In data 26 giugno, il Cardano è sceso sotto il supporto critico a 0,13$. Nel caso in cui i ribassisti riuscissero a mantenere i prezzi sotto tale livello per tre giorni di seguito, le probabilità di un declino fino al prossimo supporto a 0,078215$ aumenterebbero esponenzialmente.

https://www.tradingview.com/x/IGTpdCrK/

L'RSI mostra che la moneta è stata venduta in maniera eccessiva, pertanto non può essere esclusa la possibilità di un pullback. La coppia ADA/USD incontrerà una forte resistenza alla EMA a 20 giorni.

Suggeriamo ai trader di attendere il superamento di quota 0,182$ prima di aprire posizioni long.

XLM/USD

I ribassisti continuano ad esercitare pressione su Stellar: sono ora riusciti a spingere la criptovaluta sotto quota 0,184$, uno sviluppo fortemente negativo. I trader non sembrano interessati ad acquistare la moneta nemmeno a questi livelli.

https://www.tradingview.com/x/Sx0f6dK9/

Tranne nel caso in cui i rialzisti riescano a forzare un breakout sopra la EMA a 20 giorni, la coppia XLM/USD scenderà sotto quota 0,184$, per poi scivolare fino al prossimo supporto a 0,138$. Un movimento del genere invaliderebbe la nostra ipotesi di una formazione di un ampio range.

La nostra opinione diverrebbe positiva solo al superamento della EMA a 20 giorni. Fino ad allora, qualsiasi rialzo incontrerà un forte desiderio di vendita.

IOTA/USD

Il prezzo di IOTA ha quasi raggiunto il supporto critico a 0,9150$. Qualsiasi tentativo di rialzo non riesce a superare quota 1,07$.

https://www.tradingview.com/x/sqZ3lHFl/

Un breakdown da 0,9150$ potrebbe spingere la coppia IOTA/USD fino al prossimo supporto, a 0,666$.

Il primo segnale di forza sarà il superamento della EMA a 20 giorni e della downtrend line. Attenderemo la formazione di nuove configurazioni d'acquisto prima di consigliare l'apertura di posizioni long.

TRX/USD

Tron fatica a rimanere sopra il supporto critico a 0,03738021$, in quanto i ribassisti continuano a vendere qualsiasi tentativo di rialzo. Questa situazione aumenta le probabilità di un crollo fino al prossimo supporto importante, a quota 0,02382000$.

https://www.tradingview.com/x/Mq6Pf0wJ/

Qualsiasi tentativo di pullback incontrerà una forte resistenza alla EMA a 20 giorni e alla downtrend line. La coppia TRX/USD diverrebbe positiva soltanto al superamento della SMA a 50 giorni.

Per quanto riguarda il grafico RSI, lo sviluppo di una divergenza rialzista è un segnale positivo. Attenderemo tuttavia la formazione di nuove configurazioni d'acquisto prima di consigliare l'apertura di posizioni long.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC. I grafici per le analisi sono stati forniti da TradingView.