Il 16 dicembre, Bitcoin (BTC) ha raggiunto il livello più alto delle ultime due settimane, mentre un rinnovato movimento rialzista spinge la principale criptovaluta sempre più vicina a 20.000$.

Panoramica giornaliera dei mercati crypto. Fonte: Coin360.

Bitcoin, prezzo più alto dal 1° dicembre

I dati di Cointelegraph Markets, TradingView e Coin360 mostrano che nella giornata di mercoledì BTC/USD ha raggiunto i 19.880$.

Grafico di BTC/USD su 3 giorni. Fonte: TradingView

Il movimento inverte il sentiment ribassista che ha caratterizzato il mercato fino a martedì. Dopo i tentativi falliti di spezzare la resistenza tra 19.500$ e 20.000$ dall’inizio del mese, Bitcoin ha toccato livelli minimi intorno a 17.550$ prima di ottenere un bounce verso l’alto.

Questa settimana la ripresa del supporto da parte dei compratori si è intensificata, e Bitcoin ha mostrato la chiara intenzione di reprimere l’enorme muro di vendita a 20.000$ una volta per tutte.

Come indicato da Cointelegraph, al di sopra dei 20.000$ non ci sono molti ostacoli in quanto si tratta di un territorio ancora inesplorato per Bitcoin, con una pressione di vendita minore prevista a livelli più alti, stando ai dati.

Livelli di acquisto e di vendita in BTC/USD su Binance il 16 dicembre. Fonte: TensorCharts

#Bitcoin supera la zona di resistenza, vicina a un nuovo massimo storico. Rialzista!” ha riassunto l’analista di Cointelegraph Markets Michaël van de Poppe ai suoi follower su Twitter.

“Tuttavia, questa zona rossa tra 19.400$ e 19.500$ deve trasformarsi in supporto. Se ciò accadesse, il prezzo potrà continuare verso i 20.500$-21.000$.”

Nel frattempo, l’analista PlanB ha suggerito che le voci di un accordo negli Stati Uniti su un pacchetto di stimolo da 900 miliardi di dollari stiano contribuendo allo slancio di Bitcoin.

Al momento della stesura, Bitcoin si trova intorno ai 19.800$ mentre la volatilità rimane elevata su intervalli brevi. Anche i mercati azionari stanno assistendo a prestazioni giornaliere positive.