Bitcoin (BTC) sta assistendo alla sua seconda miglior giornata di trading di sempre, mentre BTC/USD raggiunge un nuovo massimo pluriennale a 19.345$.

I dati di Cointelegraph Markets e TradingView offrono un ottimo motivo per festeggiare il 24 novembre, dopo l’improvvisa conquista della resistenza a 19.000$ da parte di Bitcoin.

Bitcoin registra il secondo miglior giorno di sempre...

Sullo sfondo di rapidi incrementi e della tentazione di superare il massimo storico in prossimità dei 20.000$, il traguardo non è passato inosservato nella comunità di Bitcoin.

Ryan Selkis, fondatore della risorsa crypto Messari, ha segnalato che Bitcoin ha trascorso solo un giorno in tutta la sua storia sopra i 19.000$. Inoltre, al momento la principale criptovaluta ha trascorso 283 giorni al di sopra dei 10.000$, inclusa la serie da record nel 2020.

Vedremo i 20.000$ oggi?” si è chiesto Selkis.

Grafico storico di BTC/USD. Fonte: TradingView

...e il mese migliore di sempre

Nel frattempo, i dati indicano che il prezzo di Bitcoin è aumentato più questo novembre che in qualsiasi altro mese della sua storia, in termini di dollari statunitensi: un dato evidenziato su Twitter anche dall’analista PlanB.

Nella giornata di martedì, la criptovaluta ha continuato la sua scalata dopo un nuovo test a 18.000$, aggiungendo più di 1.300$ al suo prezzo in dollari statunitensi in meno di 24 ore.

Secondo PlanB, la performance indica che Bitcoin non solo sta superando i suoi record, ma è pronto a tracciare rialzi ancora più grandi nel futuro prossimo. Questo scenario si basa sull’indice di forza relativa (RSI) del crypto asset, il quale aveva iniziato il suo ingresso nella zona che segnala un trend rialzista prolungato per il prezzo di Bitcoin.

Lentamente ma inesorabilmente, comincia ad assomigliare all’inizio di un bull market,” ha commentato PlanB.

“Il mese migliore di sempre per #Bitcoin in termini di USD (+5.400$) mentre l’RSI si dirige verso livelli da bull market.”

Come segnalato da Cointelegraph, PlanB ha sottolineato la forza dell’RSI a inizio novembre, eliminando le ipotesi di un mercato ipercomprato nonostante la crescita dei prezzi di Bitcoin.

Al momento della stesura, BTC/USD si trova a solo 2,4% di distanza dal suo massimo storico, come confermano i dati dell’exchange Bitstamp.