Il 30 novembre, Bitcoin (BTC) è tornato a 19.000$ grazie alla continuazione di un trend rialzista osservato nel week-end, offrendo nuovi guadagni a investitori e HODLer.

Il prezzo di BTC aumenta del 18% rispetto ai minimi settimanali

I dati forniti da Cointelegraph Markets e TradingView mostrano che lunedì BTC/USD ha conquistato nuovamente un livello di grande importanza psicologica.

Il week-end aveva già registrato un forte rialzo per la coppia, che pochi giorni prima era precipitata a 16.300$. All’inizio della giornata di lunedì il prezzo si trovava già a 18.600$, e Bitcoin ha proseguito per garantire rendimenti di almeno il 18% rispetto a questi minimi.

Come segnalato da Cointelegraph, un enorme gap da 1.300$ nei future del CME minaccia di deviare nuovamente il mercato verso il basso, ma finora i compratori rimangono imperterriti. Al momento della stesura, la principale criptovaluta si trova intorno ai 19.500$ dopo aver toccato brevemente quota 19.850$.

Grafico orario di BTC/USD su un giorno. Fonte: TradingView

"Sale di livello. La zona cruciale intorno a 17.800$ ha retto,” ha riassunto l’analista di Cointelegraph Markets Michaël van de Poppe appena prima della mossa verso i 19.000$.

"Ora il range cruciale è a 18.200$ e l’ultimo ostacolo prima dell’ATH è la resistenza intorno a 18.600$-18.900$.”

Se Bitcoin riuscirà a trasformare questa zona in supporto, rimane in gioco la possibilità di un altro tentativo a sfidare i 20.000$. La scorsa settimana, tuttavia, i 19.500$ hanno agito da forte resistenza.