La società di pagamenti Square è stata nominata società dell'anno da Yahoo Finance

Square, società di pagamenti statunitense che supporta il Bitcoin (BTC) sulla sua app, è stata nominata compagnia Yahoo Finance dell'anno.

Come riporta il sito web di Yahoo Finance, la società fondata da Jack Dorsey e Jim McKelvey nel 2009 vanta una capitalizzazione di mercato di 26 mld di dollari e sta per terminare il 2018 con un ottima performance finanziaria: a settembre, prima del crollo generale dei mercati, le sue azioni erano salite del 170%.

A novembre del 2017, Square aveva annunciato il rilascio della sua opzione di trading BTC a 3 milioni di clienti selezionati della sua Square Cash App. L'annuncio fece balzare le sue azioni di 1 miliardo di dollari in soli cinque giorni, che sono nuovamente cresciute nel mese di febbraio, quando l'opzione venne estesa a un numero più ampio di clienti.

Il responsabile della Cash App Brian Grassadonia ha dichiarato a Yahoo Finance che l'azienda non ha introdotto il supporto al BTC con l'obiettivo di far salire le sue azioni, ma piuttosto perché la società crede nella scelta di "democratizzare l'accesso agli strumenti finanziari che sono stati storicamente molto complicati, intimidatori e stressanti."

A novembre, Square ha pubblicato il suo rapporto per il terzo trimestre 2018: il trading di Bitcoin ha generato 43 milioni di dollari di entrate per la società, in rialzo rispetto ai 37 milioni del trimestre precidente. Nello stesso mese, la capitalizzazione di mercato della compagnia ha superato quella di Twitter, la famosa piattaforma di social media con la quale Square condivide il CEO, Jack Dorsey.

In ottobre, Square ha pubblicato il codice sorgente del suo sistema di cold storage per Bitcoin, un paio di mesi dopo aver esteso il supporto al trading di Bitcoin nella sua Cash App in tutti e 50 gli stati USA.