Bitcoin non sfonderà il muro dei 9.000$ quest'anno, afferma Mike Novogratz di Galaxy Digital

Mike Novogratz, CEO della società d'investimento in criptovalute Galaxy Digital Capital Management, ha ancora una volta rettificato la propria previsione sul prezzo del Bitcoin (BTC). Durante la conferenza Finance Disrupted di New York, l'investitore miliardario ha infatti affermato che a suo parere quest'anno il BTC non abbatterà la barriera dei 9.000$.

Novogratz ha inoltre associato il recente declino dei prezzi alle azioni intraprese da molte compagnie operanti nel settore delle criptovalute, che stanno vendendo una grossa fetta propri fondi "soltanto per ripagare il burn rate dell'industria". L'uomo ha infatti spiegato che al momento i profitti di queste aziende non si avvicinano "neanche lontanamente" alle cifre registrate lo scorso anno durante il boom delle criptovalute: alcune riescono a malapena a coprire salari e costi operazionali.

A novembre 2017, quando il mercato delle criptovalute era arrivato alle stelle, Novogratz aveva previsto che il prezzo del Bitcoin avrebbe raggiunto quota 45.000$ entro 12 mesi.

Questa estate l'imprenditore ha leggermente modificato la propria opinione, affermando che per assistere all'adozione in massa di criptovalute e tecnologia blockchain "ci vorranno ancora cinque o sei anni". Ciononostante, ha previsto che molte istituzioni si avvicineranno all'industria "nei prossimi due o tre anni".

A metà settembre ha poi sostenuto che i prezzi avevano finalmente trovato un fondo, spiegando qualche giorno più tardi che i mercati delle criptovalute avevano ormai "sfinito le vendite" e ribadendo ancora una volta che l'inversione di tendenza è imminente.

Quest'anno il Bitcoin ha registrato un ribasso complessivo di quasi il 54%, raggiungendo al momento della stesura di questo articolo un valore di circa 6.525$.