Secondo Mike Novogratz, CEO di Galaxy Digital, i mercati delle criptovalute ha finalmente trovato un fondo

Mike Novogratz, fondatore e CEO della società d'investimento in criptovalute Galaxy Digital Capital Management, ha oggi affermato su Twitter che a suo parere le monete digitali hanno finalmente trovato un fondo.

L'uomo ha inoltre sottolineato che il Bloomberg Galaxy Crypto Index (BGCI), progettato per calcolare le prestazioni delle criptovalute più importanti scambiate in dollari statunitensi, "ha ritoccato i massimi dello scorso anno e il punto d'accelerazione che ha portato all'incredibile impennata/bolla".

A luglio, durante il proprio discorso alla conferenza Beyond Blocks in Corea del Sud, Novogratz aveva previsto che molte istituzioni si sarebbero avvicinate all'industria delle criptovalute "entro i prossimi due o tre anni". Tuttavia, prima di assistere alla reale adozione di massa della tecnologia blockchain, "ci vorranno ancora cinque o sei anni".

Lo scorso mese, Galaxy Digital ha pubblicato un resoconto sul primo trimestre di quest'anno, svelando una perdita pari a 134 milioni di dollari a causa del crollo dei mercati delle monete digitali. Ciononostante, Novogratz aveva commentato:

"Sono fiero dei progressi compiuti da inizio anno ad oggi. Abbiamo formato un team di prima categoria, con una profonda conoscenza ed esperienza istituzionale, nonché fatto grandi passi avanti per quanto riguarda la scalabilità dei nostri quattro principali rami di business".

Nel frattempo i mercati mostrano i primi segni di ripresa. La capitalizzazione complessiva ha ottenuto un incremento di oltre 13 miliardi, e le criptovalute più importanti mostrano notevoli rialzi. Ottime prestazioni soprattutto per Ethereum (ETH), che grazie ad un'impennata di oltre il 15% viene ora scambiato per circa 211$.