Ripresa dei mercati: Ethereum guadagna il 18%, Bitcoin di nuovo sopra quota 6.500$

Giovedì, 13 settembre: tutte le criptovalute della top 100 si tingono di verde e la capitalizzazione complessiva del mercato sale di 12 mld di dollari.

Diverse monete della top 20 registrano guadagni a doppia cifra, guidate da Ethereum (ETH), che come mostrano i dati di Coin360 guadagna più del18%.

Grafico fornito da Coin360

Con il balzo di oggi, Ethereum finisce a 207$, risanando le perdite registrate ieri, che avevano fatto inabissare l'altcoin sotto quota 170$.

Rimane tuttavia in perdita del 9% sul grafico settimanale, e di oltre il 35% su quello mensile.

Grafico settimanale di Ethereum. Fonte: Ethereum Price Index di Cointelegraph

Al momento della stesura di questo articolo, un Bitcoin (BTC) è scambiato a circa 6.500$, circa il 3,17% in più rispetto alla giornata di ieri. Questa è stata una settimana parecchio volatile per la criptovaluta leader del mercato, caratterizzata da importanti perdite concentrate tra sabato e domenica.

Tuttavia, sul grafico settimanale il Bitcoin rimane in ribasso di poco più del 3%, mentre guadagna il 2,76% su quello mensile.

Grafico settimanale del Bitcoin. Fonte: Bitcoin Price Index di Cointelegraph

Tra le altre monete della top ten di CoinMarketCap, i guadagni spaziano dal 3 al 12 percento. Ottima la performance di Monero (XMR), che guadagna circa l'11%, finendo a quota 112,84$.

Grafico settimanale di Monero. Fonte: CoinMarketCap

Bene anche Litecoin (LTC), in rialzo dell'8,24% a quota 54,90$, EOS (EOS), che guadagna il 12% finendo a 5,46% e Cardano (ADA), in rialzo dell'8,46% con una quotazione di 0,067$.

Passando alle monete della top 20 spiccano Dash (DASH), IOTA (MIOTA), TRON (TRX) e VeChain (VET), che registrano guadagni compresi tra il 9 e il 13%. 

Con il recupero delle altcoin, la dominance del Bitcoin, ossia la fetta di mercato da esso occupata, si assesta al 55,9%, in lieve calo rispetto al valore record del 58% registrato ieri.

La capitalizzazione complessiva del mercato è in rialzo del 6%, equivalente a circa 12 mld di dollari, e si assesta a 201 mld, valore ancora lontano dal picco settimanale di 208,8 mld di dollari registrato il 7 settembre.

Grafico della capitalizzazione complessiva del mercato. Fonte: CoinMarketCap

La ripresa di oggi è stata accompagnata da altre notizie positive per l'esposizione del Bitcoin e degli altri criptoasset al mercato istituzionale. Secondo alcuni report, il colosso bancario statunitense Morgan Stanley avrebbe intenzione di offrire contratti swap di Bitcoin ai suoi clienti, la stessa settimana in cui degli insider di Citigroup hanno accennato al fatto che la società potrebbe fornire prodotti finanziari basati su criptovalute.

Intanto, un rapporto che arriva dal World Economic Forum (WEF) ha affermato che le tecnologie distributed ledger (DLT) come appunto le blockchain, potrebbero generare un mercato da oltre mille miliardi di dollari.