Una start-up blockchain firma un protocollo d'intesa con la Banca Centrale di Curaçao e Sint Maarten

Bitt Inc., start-up operante nel settore fintech con sede a Barbados, ha firmato un protocollo d'intesa con la Banca Centrale di Curaçao e Sint Maarten (CBCS) per studiare la possibilità di distribuire un fiorino digitale. Grazie a tale valuta la banca spera di "ridurre l'utilizzo di contanti all'interno dell'unione monetaria di Curaçao e Sint Maarten", nonché promuovere "transazioni più sicure e rispettose delle normative antiriciclaggio" tra le isole.

Rawdon Adams, CEO di Bitt Inc, ha commentato riguardo a tale collaborazione:

"Il protocollo d'intesa spiana la strada per la collaborazione e la condivisione d'informazioni legate allo studio, il quale è stato progettato per determinare la praticabilità e la funzionalità di un fiorino digitale distribuito da una banca centrale all'interno degli ecosistemi finanziari di ogni membro dell'unione monetaria".

Adams spiega inoltre che stampare denaro tradizionale e distribuirlo tra i due stati dell'unione può essere costoso e impegnativo. Al contrario, le criptovalute possono essere conservate all'interno di portafogli digitali, semplificando transazioni e pagamenti senza compromettere la sicurezza.

Leila Matroos-Lasten, presidente di CBCS, ha invece dichiarato:

"Con la presente CBCS riconosce il potenziale trasformativo e innovativo della tecnologia, e si impegna ad esplorare soluzioni per migliorare l'efficienza delle transazioni intergiurisdizionali e pagamenti digitali, assicurando al tempo stesso rispetto delle normative e totale sicurezza".

Bitt Inc. appartiene all'azienda Medici Ventures, una filiale di Overstock.com. La start-up è stata istituita per sviluppare soluzioni basate su blockchain che possano "risolvere problemi nel mondo reale". Medici Ventures è il socio di maggioranza di tZERO.