Börse Stuttgart e Axel Springer lanceranno una nuova sede di negoziazione basata sulle criptovalute

Börse Stuttgart, la seconda borsa valori più importante della Germania, ha stretto una collaborazione con il colosso europeo dell'editoria digitale Axel Springer, e con la sua filiale Finanzen.net, per la realizzazione di una nuova sede di negoziazione basata sulla tecnologia blockchain.

La notizia è stata recentemente annunciata al pubblico proprio su Finanzen.net, il più importante portale d'informazione del paese dedicato alla finanza.

La nuova iniziativa mira ad unire in un'unica piattaforma un servizio d'informazione sugli investimenti e una sede di negoziazione basata su registri distribuiti. Ai fini del progetto, Börse Stuttgart diverrà il principale azionista della nuova compagnia, mentre Axel Springer e Finanzen.net controlleranno ognuna il 30% della società.

Il lancio della nuova sede di negoziazione è previsto per questa estate, ma il nome dell'azienda joint venture non è ancora stato rivelato. Börse Stuttgart, Axel Springer e Finanzen.net sono attualmente in attesa di approvazione da parte degli organi competenti e delle autorità antitrust.

Alexander Höptner, presidente del consiglio d'amministrazione della borsa valori, ha commentato che la nuova piattaforma offrirà agli investitori "servizi completi e integrati con asset digitali, che andranno da informazioni approfondite a custodia."

A maggio dello scorso anno, Börse Stuttgart aveva annunciato di star lavorando a Bison, una nuova applicazione per il trading di criptovalute. La piattaforma è stata lanciata ufficialmente a gennaio.