CEBIT 2018: IOTA e Volkswagen presentano una Proof of Concept per le auto autonome

Nei padiglioni del Cebit 2018, in Germania, IOTA e Volkswagen stanno dimostrando una Proof-of-Concept (PoC) che utilizza il sistema per auto autonome Tangle, sviluppato da IOTA.

La PoC consente a Volkswagen di utilizzare l'architettura Tangle, che verrà integrata nei nuovi sistemi "Connected Car" del produttore di auto, per trasferire gli aggiornamenti software over-the-air.

Tangle differisce dalla tecnologia blockchain, in quanto non utilizza "blocchi" o mining, ma è invece costruito su un "Digrafo Aciclico" (DA), un sistema topologicamente ordinato in cui diversi tipi di transazioni avvengono simultaneamente su diverse catene della rete.

Secondo il comunicato stampa della PoC, l'idea di Volkswagen è quella di utilizzare Tangle per distribuire dati in modo sicuro e senza fili all'interno del suo ecosistema di smart car. Gli esperti del settore si aspettano che entro il 2020 entreranno in circolazione oltre 250 milioni di auto connesse, aumentando così la necessità di frequenti aggiornamenti remoti del software e di accesso trasparente ai dati.

Un recente comunicato stampa di IOTA afferma che, grazie alla partnership con Volkswagen, in futuro IOTA potrebbe anche essere integrato in un sistema Mobility-as-a-Service (MaaS), che utilizzerebbe la sua tecnologia distributed ledger per pianificare viaggi, effettuare prenotazioni e utilizzare servizi di pagamento all'interno dell'ecosistema dei veicoli intelligenti.

A gennaio, il Chief Digital Officer (CDO) di Volkswagen Johann Jungwirth è entrato a far parte del Supervisory Board della IOTA Foundation, affermando che la piattaforma IOTA "consentirebbe ai dispositivi connessi di inviare denaro tra di loro sotto forma di micropagamenti". In particolare, la piattaforma IOTA è priva di transazioni, cosa che secondo i suoi sviluppatori la rende ottimale per un infrastruttura di micropagamenti.

Qualche giorno fa, IOTA ha collaborato all'importante iniziativa Mobility Open Blockchain Initiative (MOBI) per l'industria dei trasporti, insieme a colossi come BMW, GM, Ford, Renault, Bosch, Hyperledger e IBM.

Al momento, IOTA è scambiato a 1,37$, registrando un ribasso dell'1,28% rispetto alle ultime 24 ore, in linea con il calo generale dei mercati.