Coinbase rientra nella classifica 'Le Migliori Aziende del 2019' di LinkedIn

Il celebre exchange statunitense Coinbase è divenuto l'unico business operante nel settore delle criptovalute a rientrare nella classifica di LinkedIn dedicata alle compagnie più popolari del 2019.

Si tratta di un resoconto annuale, nel quale le varie aziende vengono classificate in base alla loro popolarità fra i dipendenti: Coinbase ha ottenuto la 35° posizione su un totale di 50 compagnie.

In particolare, LinkedIn prende in considerazione fattori come l'interesse nell'azienda, il rapporto fra dipendenti e dirigenti, la domanda per posti di lavoro e tasso di fidelizzazione del personale. Per ogni paese viene pubblicata una lista differente: Coinbase è apparsa nell'edizione dedicata agli Stati Uniti.

Il resoconto riserva anche delle sorprese: Coinbase ha infatti superato persino il colosso dei servizi bancari JPMorgan Chase, che ha raggiunto la 44° posizione. Persino TwitterIntel non sono riuscite a fare meglio dell'exchange, rispettivamente al 36° e 37° posto.

A settembre dello scorso anno, Coinbase era rientrato nella classifica di LinkedIn delle start-up statunitensi "più ricercate", assieme al network per pagamenti Ripple e la piattaforma di trading Gemini, gestita dai fratelli Tyler e Cameron Winklevoss.

Questo mese Coinbase ha ampliato la propria offerta per pagamenti internazionali, consentendo il trasferimento di fondi verso qualsiasi utente della piattaforma utilizzando Ripple e la stablecoin nativa USDCoin (USDC). Grazie a questa iniziativa, sarà possibile inviare e ricevere istantaneamente denaro, nonché convertire in maniera semplice le monete digitali nella valuta locale.