Coinbase Pro annuncia il supporto per il token Stellar Lumens

Coinbase Pro, la piattaforma dell'exchange statunitense di criptovalute Coinbase indirizzata ad un pubblico professionale, ha annunciato il proprio supporto per Stellar Lumens (XLM).

Come spiegato all'interno di un post sul blog ufficiale, Coinbase Pro accetterà depositi in XLM per circa dodici ore prima di consentire il trading della criptovaluta. L'azienda sottolinea inoltre che, una volta introdotta sulla piattaforma un'offerta abbastanza alta di XML, verranno gradualmente abilitate coppie di cambio in Bitcoin (BTC), euro e dollari statunitensi.

In particolare, il trading di XLM verrà attivato in tre tappe: "transfer-only", "post-only" e "limit-only". Durante le prime due fasi gli utenti potranno soltanto trasferire la criptovaluta sui propri conti di Coinbase Pro e pubblicare limit order, mentre l'ultimo stadio consentirà anche di soddisfare questi ordini.

Il trading di XLM sarà fin da subito disponibile ai clienti di tutte le giurisdizioni supportate da Coinbase, ad eccezione dello Stato di New York.

Lo scorso mese Coinbase Pro ha annunciato il supporto al token XRP di Ripple. In seguito alla notizia, la società di ricerca Diar ha pubblicato un resoconto secondo il quale Ripple starebbe violando una delle regole di Coinbase. "Il tasso di partecipazione in mano al team di sviluppo deve essere una quota di minoranza", recita infatti il regolamento del servizio: pare tuttavia che l'azienda possieda circa il 60% dell'offerta monetaria.

Ad agosto dello scorso anno è stato anche aggiunto Ethereum Classic (ETC), seguito a novembre dal Basic Attention Token (BAT) e dalla privacy-coin Zcash (ZEC). Il supporto per questi token è stato poi esteso anche alla piattaforma principale e alle applicazioni per Android e iOS.

Al momento della stesura di questo articolo, XLM mostra un'impennata giornaliera di oltre il 6%, scambiato per circa 0,1099$.