Conio, il wallet 100% italiano, dimezza le commissioni in occasione del Black Friday

Sebbene il settore delle criptovalute sia ancora relativamente giovane, utenti e appassionati hanno già a disposizione parecchi prodotti e servizi tra cui scegliere. Nonostante ciò, non è comune imbattersi in aziende italiane che, oltre ad essere già entrate in questo universo, hanno un prodotto già pronto e funzionante. 

Ancor meno comune è che queste aziende abbiano solide credenziali, come finanziamenti da parte di importanti investitori, diversi riconoscimenti internazionali ed un team di professionisti con molti successi alle spalle.

L’eccezione è rappresentata da Conio, un portafoglio per Bitcoin, di origine tutta italiana, che consente di acquistare e vendere la criptovaluta in maniera semplice e veloce, garantendo al tempo stesso un alto livello di sicurezza.

L’applicazione è disponibile sia su Android che su iOS, e a pochi mesi dalla sua pubblicazione ha già ricevuto svariati premi, come il San Francisco SF Design Week Award e il Forbes Award.

La compagnia che gestisce il progetto è valutata oltre 40 milioni di dollari, grazie ad un finanziamento nel 2015 di 3 milioni di dollari da Poste Italiane,  e di altri 3 milioni a giugno di quest’anno da parte di numerosi operatori qualificati.

L’affidabilità dell’azienda viene garantita anche dai due fondatori, Christian Miccoli e Vincenzo di Nicola.

Christian è stato l’ideatore di Conto Arancio di ING, e nel 2008 ha lanciato CheBanca! Come amministratore delegato. Vincenzo di Nicola, dopo esperienze lavorative in Yahoo e Microsoft, ha fondato una startup successivamente acquistata da Amazon.

Vantaggi e caratteristiche principali

Ciò che contraddistingue Conio rispetto alle altre piattaforme è l’elevato livello di sicurezza offerto dall’applicazione.

Il servizio offre un innovativo sistema di sicurezza a tre chiavi, che consente infatti di recuperare i propri fondi anche in caso di smarrimento o furto del dispositivo: basta contattare l’azienda per bloccare l’accesso al portafoglio originale e avviare un processo di recupero, per poter accedere ai propri fondi da un altro dispositivo.

Anche nel caso in cui il wallet originale non venisse bloccato, le criptovalute vengono protette da un PIN e dai codici di protezione dello smartphone stesso.

Tutte le operazioni vengono condotte all’interno del territorio italiano, nel pieno rispetto delle norme del paese. Gli utenti hanno dunque accesso ad un servizio clienti in lingua italiana, una rarità in questo settore.

Un’altra importante caratteristica di Conio è la sua semplicità di utilizzo, consentendo a chiunque, anche a coloro che si affacciano al mondo del Bitcoin per la prima volta, di acquistare e vendere la criptovaluta.

L’applicazione offre una vasta gamma di opzioni e funzioni spesso non disponibili in altre piattaforme, come la possibilità di controllare l’andamento dei mercati o di scegliere la commissione per i miner, senza tuttavia compromettere l’accessibilità dei servizi: non è infatti mai richiesta alcuna competenza tecnica da parte dell’utente.

Per iniziare ad utilizzare le funzionalità di custodia offerte da Conio, è sufficiente scaricare l’applicazione per Android o iOS e seguire il modulo di registrazione, inserendo soltanto e-mail e numero di telefono.

Per accedere invece alle funzionalità di acquisto e vendita di criptovalute, nel pieno rispetto delle normative KYC, è necessario inserire anche un documento identificativo e i dati relativi al proprio metodo di pagamento. I bitcoin sono acquistabili con una carta di credito,  una ricaricabile prepagata o un bancomat che abbiano il 3D secure abilitato.

La compagnia garantisce inoltre bonifici Italia su Italia: quando un utente effettua una vendita di Bitcoin, riceve un bonifico da un conto corrente intestato a Conio, che si appoggia ad una banca con sede in Italia. Si tratta di un’importante agevolazione per i clienti della Penisola, che possono in tal modo evitare i potenziali problemi che a volte scaturiscono dalla ricezione di pagamenti provenienti dall’estero.

L’utilizzo del portafoglio per inviare e ricevere Bitcoin è totalmente gratuito: Conio non applica alcuna commissione in aggiunta alla Mining Fee, a carico del mittente.

Per quanto riguarda l’acquisto e la vendita della criptovaluta, Conio richiede il pagamento di una piccola tariffa (1,25%), inferiore a quella di molti altri servizi.

Promozione del Black Friday

In occasione del Black Friday, Conio propone una speciale offerta per tutti i propri clienti: dalla mezzanotte di giovedì alla mezzanotte del giorno successivo, gli utenti otterranno uno sconto del 50% sulle commissioni, sia per gli acquisti che per le vendite effettuate attraverso l’applicazione.

Sarà dunque possibile acquistare i Bitcoin con carta di credito o prepagata pagando una commissione di appena lo 0,62%!

Conio è già disponibile per dispositivi Android sul Play Store che per dispositivi iOS sull’App Store.

 

Avviso. Cointelegraph non sostiene alcun contenuto o prodotto presente su questa pagina. Sebbene puntiamo ad offrire quante più informazioni possibili, i lettori dovrebbero comunque effettuare ricerche approfondite e assumersi le responsabilità delle proprie azioni. Questo articolo non può essere considerato un consiglio d'investimento.