Mercati delle criptovalute di nuovo in crescita: Bitcoin sopra i 9.000$, EOS registra guadagni significativi

Nella giornata di venerdì, 27 aprile, dopo una correzione di metà settimana che ha portato Bitcoin al di sotto dei 9.000$, il mercato delle criptovalute è di nuovo in pista: tutte le prime dieci criptovalute elencate su Coin360 sono in verde.

COIN360

Bitcoin (BTC) è di nuovo sopra quota 9.000$ e al momento è scambiato a circa 9.263$, con un guadagno del 5 percento rispetto alle ultime 24 ore.

BTC Vatue & Volume

Ethereum (ETH) sta per raggiungere quota 700$: al momento ha un valore di 678$, quasi l'8% in più rispetto alla quotazione di ieri.

ETH Value & Volume

La capitalizzazione totale di mercato, che nella giornata di giovedì aveva raggiunto il minimo settimanale di 380 mld di dollari, è di nuovo sopra i 400 mld, assestandosi sui 417 mld di dollari.

Total Market Capitalization

EOS continua a registrare guadagni significativi: al momento è scambiata a 17,40$, in rialzo del 19% rispetto alle ultime 24 ore. Grazie ad una crescita del 50% negli ultimi 30 giorni, la criptovaluta ha quasi raggiunto i livelli di gennaio.

EOS Charts

L'altcoin Stellar (XLM) ha guadagnato quasi il 10 percento rispetto a ieri, con un valore di 0,41$.

Ad eccezione del calo temporaneo di questa settimana, è dal 12 aprile, giorno in cui il prezzo di Bitcoin è salito di oltre 1.000$ in soli 30 minuti, che il mercato delle criptovalute registra giornate positive. Durante questo periodo, i mercati sono stati alimentati da diverse notizie positive, tra cui quelle riguardanti gli ex direttori di Goldman Sachs che hanno abbandonato la compagnia per lavorare in progetti basati su criptovalute, come il wallet Blockchain.com e la banca d'affari Galaxy Digital.

Qualche ora fa, Gil Beyda, direttore generale della divisione venture capital di Comcast, ha manifestato le sue vedute ottimiste su Bitcoin e sugli usi della tecnologia Blockchain nel mondo reale.

Lunedì, Goldman Sachs ha assunto il trader di criptovalute Justing Schmidt come vice presidente della sezione digital asset della compagnia, a causa "dell'interesse in vari prodotti digitali manifestato dai clienti".