Goldman Sachs assume un trader di criptovalute come Vicepresidente dei Beni Digitali

Stando a quanto riportato in data 23 aprile da Bloomberg, Goldman Sachs ha assunto il trader di criptovalute Justin Schmidt come Vicepresidente della divisione Mercati di Beni Digitali, allo scopo di guidare i clienti nel settore del denaro virtuale.

Schmidt, laureato in informatica al Massachusetts Institute of Technology, aveva precedentemente lavorato in altre istituzioni finanziarie come WorldQuant LLC, LMR Partners e Seven Eight Capital. La sua pagina su LinkedIn rivela che l'uomo si è interessato alle criptovalute a partire dal 2017.

Tiffany Galvin-Cohen, rappresentante di Goldman Sachs, ha dichiarato che "in risposta all'interesse dei clienti in numerosi prodotti digitali, stiamo studiando il modo migliore per offrire i nostri servizi anche in questo settore. [...] Non siamo ancora giunti ad una conclusione per quanto riguarda la portata del progetto."

Recentemente numerosi dirigenti di Goldman Sachs hanno abbandonato l'azienda per unirsi a compagnie operanti nel settore delle criptovalute. In data 17 aprile, Breanne Madigan è stato assunto da Blockchain.info; lo scorso mese un altro direttore ha lasciato Goldman Sachs per andare a lavorare alla banca di criptovalute fondata da Mike Novogratz.