Ancora segnali contrastanti dai mercati delle criptovalute, il Dow Jones guadagna oltre 360 punti

15 febbraio - I mercati delle criptovalute continuano a non discostarsi troppo dai valori degli ultimi giorni, dopo aver toccato un volume di scambio giornaliero di 36 miliardi di dollari nella giornata di ieri, che come mostrano i dati di CoinMarketCap non si registrava da parecchi mesi.

Market visualization from Coin360

Grafico fornito da Coin360

Il Bitcoin (BTC) è in lieve calo rispetto alla giornata di ieri, con una quotazione di circa 3.626$. Negli ultimi sette giorni, la criptovaluta più famosa al mondo ha guadagnato lo 0,41%. Nella giornata di lunedì 11 febbraio, le commissioni di transazione del Bitcoin hanno raggiunto il livello più basso dal 2014.

Bitcoin 7-day price chart

Grafico settimanale del valore del Bitcoin. Fonte: CoinMarketCap

Ethereum (ETH), prima altcoin per capitalizzazione di mercato, ha guadagnato lo 0,11%, e si aggira sui 122,37$. Dopo aver toccato quota 124$ il 10 febbraio, la moneta non ha perso molto terreno, ed è in rialzo del 5% a livello settimanale.

Ethereum 7-day price chart

Grafico settimanale del valore di Ethereum. Fonte: CoinMarketCap

Ripple (XRP), terza criptovaluta per capitalizzazione di mercato è in ribasso dell'1,38% rispetto alla giornata di ieri. Con una quotazione di 0,3$, l'altcoin è inoltre in calo di circa il 2,60% rispetto al valore della settimana scorsa.

Ripple 7-day price chart

Grafico settimanale del valore di Ripple. Fonte: CoinMarketCap

La capitalizzazione complessiva del mercato si aggira sui 120 miliardi di dollari, mentre il 14 febbraio il volume di scambio giornaliero ha superato quota 36 miliardi, il valore più alto da luglio 2018.

Tra le monete della top 20, la performance peggiore è quella di Maker (MKR), con un crollo del 7%. Binance Coin (BNB), invece, guadagna più del 5%.

Nella giornata di oggi, la  Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha avviato il processo di revisione per la proposta di ETF sul Bitcoin di NYSE Arca. L'organo di regolamentazione dovrebbe ora approvare o rifiutare la domanda entro 45 a partire da oggi.

Ieri, il Lussemburgo ha approvato una proposta che agevola l'utilizzo della tecnologia blockchain nel settore dei servizi finanziari, garantendo alle transazioni effettuate su blockchain il medesimo valore giuridico, e pertanto protezione per gli investitori, di quelle portate a termine con metodi tradizionali

Intanto, i mercati azionari hanno reagito positivamente ad un possibile accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina. Il Dow Jones Industrial Average è in rialzo di 368 punti, e anche J.P. Morgan Chase e Goldman Sachs registrano un'ottima performance. Lo S&P 500 ha guadagnato lo 0,84%, guidato soprattutto dal settore energetico.

Torna il verde anche nel mercato petrolifero, con il Canadian Crude Index, il Brent Crude e il West Texas Intermediate (WTI) in rialzo rispettivamente del 4%, 2,62% e 2,19%, come mostrano i dati di oilprice.com. Gli analisti credono che i prezzi del petrolio si stiano avvicinando alle soglie di breakout, e che l'ultima giornata di trading della settimana possa essere decisiva per il proseguimento dell'impennata dei prezzi.