Nonostante il mercato in forte ribasso, la rete Bitcoin continua a crescere

Stiamo assistendo ad un ulteriore declino dei mercati, con le prime dieci criptovalute elencate su CoinMarketCap (CMC) in rosso. Alcune monete, come Cardano (ADA) e Bitcoin Cash (BCH), hanno subito una perdita di circa il 30% in poco più di 7 giorni.

Market visualization

Grafico di mercato fornito da Coin360

Con un crollo di circa il 35% negli ultimi 30 giorni, il Bitcoin (BTC) ha raggiunto un minimo mensile di 7.259$. La criptovaluta continua pertanto il proprio trend ribassista, iniziato dopo il raggiungimento di quota 10.000$ in data 6 maggio.

Bitcoin price chart

Grafico prezzo Bitcoin. Fonte: Bitcoin Price Index

Ethereum (ETH) ha subito un calo di circa il 20% nell'ultima settimana, e viene ora scambiato al prezzo di 536$.

 

Ethereum price chart

Grafico prezzo Ethereum. Fonte: Ethereum Price Index

La capitalizzazione complessiva di mercato ha perso ben 85 miliardi di dollari negli ultimi 30 giorni, ed è ora pari a 313 miliardi.

Total market capitalization chart

Capitalizzazione complessiva di mercato. Fonte: CoinMarketCap

Tra le dieci criptovalute più importanti, Cardano ha mostrato le prestazioni peggiori negli ultimi 7 giorni, ed ha ora un prezzo di circa 0,18$. Bitcoin Cash ha invece perso il 26% per proprio valore in appena una settimana, con un valore è di 934$ al momento della stesura di questo articolo.

Nonostante i mercati delle criptovalute siano fortemente in calo, alcune indicatori del Bitcoin, come hashrate o numero di transazioni Segregated Witness (SegWit) rimangono in costante crescita, indicando un continuo sviluppo della rete.

L'hashrate della rete Bitcoin è al momento di 35,75 PH/s, secondo i dati raccolti da BitInfoCharts.

Bitcoin Hashrate historical chart

Grafico hashrate del Bitcoin. Fonte: BitInfoCharts

Ran Neuner, presentatore della trasmissione Cryptotrader su CNBC, ha sottolineato su Twitter che, nonostante quest'anno il Bitcoin abbia perso quasi il 50% del proprio valore, i prezzi sono comunque sette volte più alti rispetto a gennaio 2017, quando la moneta veniva scambiata per appena 1.000$.