35 mln di dollari rimossi dal mercato, BTC testa i 10.000$ per poi fare marcia indietro

7 maggio: durante il weekend sono stati rimossi oltre 35 mln di dollari dai mercati delle criptovalute, mentre Bitcoin ha provato di nuovo (senza successo) ad abbattere la resistenza dei 10.000$.

Secondo i dati di CoinMarketCap, la capitalizzazione totale di mercato si assesta a 429 mld di dollari, dopo aver sfiorato i 500 mld di dollari nella giornata di sabato. Tutte le dieci monete più popolari sono in rosso, come si vede dai grafici di Coin360.

COIN360

Visualizzazione del mercato di Coin360

Bitcoin (BTC) è scambiato a circa 9.226$, in ribasso del 3% nelle ultime 24 ore. Sabato la criptovaluta ha raggiunto quota 9.900$, chiudendo sul supporto di 9.500$, per poi scendere ulteriormente nella giornata di oggi.

Bitcoin price chart

Grafico del prezzo di Bitcoin. Fonte: Cointelegraph Bitcoin Price Indice Index

Ethereum (ETH) perde quasi l'8% rispetto alla quotazione di ieri, con un valore di  circa 703$. Oggi la possibile classificazione di ETH come security sarà al centro di una discussione di SEC e CFTC, ma non si sa ancora se gli enti arriveranno a prendere una decisione, né tantomeno se verranno rilasciate dichiarazioni pubbliche.

Ethereum price chart

Grafico del prezzo di Ethereum. Fonte: Cointelegraph Ethereum Price Index

Correzioni anche per Bitcoin Cash (BCH), che dopo i notevoli guadagni di qualche giorno fa perde il 5% nelle ultime 24 ore, finendo a quota 1.617$. Come si può vedere dai dati di CoinMarketCap, la criptovaluta ha perso circa il 3% nei confronti di BTC.

Ieri, CoinMarketCap ha rimosso il sito pro-BCH Bitcoin.com dalla pagina di Bitcoin, sembrerebbe per via delle recenti lamentele dei sostenitori di BTC indignati dalle informazioni fuorvianti del servizio wallet.

In generale i mercati appaiono altalenanti, nonostante le notizie positive dell'ultima settimana, che vanno dall'annuncio dell'apertura di un trading desk di criptovalute da parte di Goldman Sachs alla riapertura del mercato sudcoreano delle ICO. Secondo un'analista di Wall Street pro-Bitcoin, alcuni segnali, come la riduzione del numero di ricerche di Bitcoin su Google e la bassa crescita del numero di wallet, farebbero pensare che l'adozione delle criptovalute si stia indebolendo.