Allianz, Deutsche Bank e Auto1 realizzano una piattaforma blockchain per l'acquisto di automobili usate

Stando a quanto riportato in data 7 giugno da Cointelegraph auf Deutsch, il gruppo assicurativo Allianz e Deutsche Bank hanno stretto una collaborazione con il rivenditore di veicoli usati Auto1 per offrire servizi finanziari basati sulla tecnologia blockchain. A tale scopo, le tre aziende hanno fondato una nuova compagnia: la "Auto1 Fintech".

La nuova impresa offrirà prodotti assicurativi e rifinanziamento dei prestiti ai concessionari che acquistano i veicoli di Auto1, ha spiegato il CEO Hakan Koc durante un'intervista con Bloomberg.

Tali transazioni verranno registrate su una blockchain. Il nuovo processo permetterà ai concessionari di rifinanziare immediatamente i propri acquisti, piuttosto che dover fare affidamento su lunghi processi basati su carta. Auto1 spera che la nuova piattaforma blockchain possa aiutare le aziende a diversificare la propria offerta e promuovere la fidelizzazione della clientela.

Auto1 mira a diventare la principale piattaforma in rete per l'acquisto di automobili usate. Nonostante sia già molto popolare in Germania, quest'anno l'azienda espanderà i propri servizi anche in Francia e Polonia.

Molte altre imprese automobilistiche in tutto il mondo stanno sperimentando con la tecnologia blockchain, con applicazioni per che vanno dalle semplici transazioni finanziare al supporto per la guida autonoma. Daimler AG, l'azienda che gestisce Mercedes-Benz, ha recentemente lanciato un programma blockchain per incoraggiare i conducenti ad assumere abitudini di guida rispettose dell'ambiente.

A marzo, il colosso americano del settore automobilistico Ford Motors ha presentato un brevetto per un sistema di comunicazione tra veicoli, gestito grazie allo scambio di token crittografici. Un esempio di tale interazione potrebbe essere un utente in ritardo per un appuntamento, che richiede il sorpasso alle altre automobili in cambio di una certa quantità di token.