La release di EOSIO 1.0 fa schizzare il prezzo di EOS, fondo di 50 mln di dollari a supporto dell'ecosistema

Block.one, developer di software blockchain, ha rilasciato la versione 1.0 del protocollo open source EOSIO, come annunciato sul suo blog. Il software è una piattaforma progettata per la creazione di applicazioni sia a livello aziendale che amatoriale.

Nel post, la società avvisa gli sviluppatori di non poter garantire che il software EOSIO si comporterà "come previsto", né che "sarà privo di errori o bug".

Oltre alla nuova release, Block.one ha anche annunciato di aver stretto una partnership con la società di investimenti SVK Crypto per lanciare un fondo da 50 milioni di dollari che finanzierà lo sviluppo dell'ecosistema EOSIO.

Ieri, come segnalato da Cointelegraph, EOS ha ufficialmente terminato la sua crowdsale, che nella durata di un anno ha raccolto ben 4 mld di dollari, diventando così la più grande Initial Coin Offering (ICO) di sempre.

Qualche giorno fa, l'importante società cinese di sicurezza web Qihoo 360 ha rilevato una serie di vulnerabilità sulla blockchain EOS che espongono i nodi ad attacchi remoti. Pare però che tali problemi siano stati risolti nel giro di poche ore.

Tra le prime 100 monete elencate su CoinMarketCap, EOS è una di quelle ad aver registrato i maggiori guadagni. L'altcoin, attualmente al quinto posto per capitalizzazione di mercato, è in aumento di quasi il 15% rispetto alla giornata di ieri, con un valore di 14,86$