Il token nativo di Ethereum, Ether (ETH), sta tracciando dal 3 settembre un calo contro il suo principale rivale nel settore crypto, Bitcoin (BTC).

Dopo aver segnato un massimo a 0,07955 BTC a settembre, Ether ha registrato una correzione quasi del 25% nella coppia contro Bitcoin, registrando una serie di massimi e minimi decrescenti a formare un canale discendente.

Sabato, ETH/BTC ha spezzato il canale tornando al rialzo, generando aspettative di una forte ripresa prolungata. Tuttavia, un sell-off nella giornata di domenica e la sessione in corso hanno visto il prezzo testare il limite superiore del canale come supporto.

Il grafico di ETH suggerisce una divergenza rialzista

Questa contrazione ha aumentato le probabilità di un ritorno all’interno del range mostrato di seguito.

Grafico giornaliero di ETH/BTC con divergenza rialzista. Fonte: TradingView

Allo stesso tempo, la formazione di massimi crescenti del commodity channel index (CCI) nel grafico giornaliero di ETH/BTC mostra una divergenza nascosta contro il trend ribassista della coppia. Il CCI è un oscillatore di slancio che misura le variazioni di uno strumento dalla sua media statistica per individuare potenziali inversioni.

Una divergenza nascosta è sempre indicatrice di una possibile inversione del trend,ha commentato Stefan Krecher, analista di mercato tedesco. Considerando anche che l’indice di forza relativa (RSI) giornaliero rimane in territorio “non ipercomprato,” ETH/BTC potrebbe rimbalzare nelle prossime sessioni.

Krecher ha previsto che Ether raggiungerà il suo pivot mensile a circa 0,071586 BTC, più dell’8% dai livelli attuali. Il target rialzista coincide con la linea Fib 0,618 (0,071505 BTC) dei ritracciamenti di Fibonacci nel grafico mostrato sopra.

Al contrario, un ritorno nel range del canale discendente rischia di spingere ETH/BTC verso il limite inferiore a 0,058238 BTC.

Ether vicino a nuovi ATH contro il dollaro

La prospettiva rialzista per ETH/BTC emerge mentre Ether continua a difendere i 4.000$ come supporto, recuperando il 2,8% nella giornata di lunedì. Nel frattempo, anche il prezzo di Bitcoin è rimbalzato quasi del 4,5% dopo aver stabilito un forte supporto vicino ai 60.000$.

Quindi, ETH/BTC appare più debole perché Bitcoin ha registrato un notevole rally contro il dollaro statunitense. Ad ogni modo, le prospettive del token di Ethereum risultano piuttosto positive, come già segnalato da Cointelegraph, grazie anche a un triangolo ascendente mostrato di seguito.

Grafico giornaliero di ETH/USD con triangolo ascendente. Fonte: TradingView

Ether ha registrato un breakout dal pattern nel grafico giornaliero senza però un volume di trading considerevole, suggerendo la debolezza del trend.

Ora la criptovaluta sta testando il limite superiore del triangolo come supporto per una conferma rialzista. In caso di rimbalzo, il prezzo potrebbe puntare a nuovi massimi storici sopra i 4.384$. Il target rialzista del pattern si trova a circa 6.500$.

Shock dell’offerta di ETH

Inoltre, l’offerta di Ether continua a diminuire sin dall’hard fork London del network di Ethereum. L’Ethereum Improvement Proposal 1559, implementata con l’aggiornamento, ha iniziato a bruciare una porzione degli ETH in precedenza distribuiti ai miner.

I dati raccolti da WatchTheBurn mostrano che il network di Ethereum ha distrutto quasi 2,25 miliardi di dollari in token Ether sin dopo l’hard fork London.

Correlato: Breakout delle altcoin mentre Bitcoin scivola sotto i 60.000$

Nel frattempo, il contratto di deposito di Ethereum 2.0 ha attirato oltre 8 milioni di ETH, rimuovendoli dalla circolazione per almeno un anno.

Valore totale in staking nello smart contract di Eth2. Fonte: CryptoQuant

Inoltre, i fondi regolamentati hanno aumentato le riserve di Ether dai 2,43 milioni di ETH a novembre 2020 ai 4,08 milioni di ETH attuali, dimostrando una domanda istituzionale in forte crescita.

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo appartengono unicamente all’autore e non riflettono necessariamente i punti di vista di Cointelegraph.com. Ogni investimento e operazione di trading comporta dei rischi. Dovresti condurre una ricerca propria quando prendi una decisione.