Ethereum Foundation annuncia una sovvenzione di 5 milioni di dollari verso Parity Technologies

La Ethereum Foundation ha annunciato una sovvenzione di 5 milioni di dollari verso Parity Technologies, azienda con sede nel Regno Unito.

Come spiegato dalla stessa istituzione in un comunicato apparso sul blog ufficiale di Ethereum (ETH), questo contributo permetterà di migliorare scalabilità, usabilità e sicurezza della rete. In particolare, questo denaro "finanzierà il lavoro di Parity in Casper, sharding, light client, strumenti di sviluppo, revisione e rafforzamento dell'infrastruttura."

Nell'annuncio viene inoltre spiegato che il finanziamento verrà suddiviso "in svariati segmenti, il primo dei quali supporterà lo sviluppo che Parity ha già portato a termine". Il denaro rimanente verrà distribuito al termine dei lavori di compatibilità con eWasm, al lancio di un light wallet per il mainnet, nonché al compimento della Phase 0 e Phase 1 dello sharding.

Questo mese gli sviluppatori di Ethereum hanno deciso di introdurre "ProgPoW", un nuovo algoritmo Proof-of-Work che consente di migliorare l'efficienza del mining tramite GPU a discapito dei dispositivi ASIC.

Recentemente gli exchange di criptovalute OKEx e Huobi Global hanno annunciato che supporteranno l'aggiornamento Constantinople di Ethereum, il cui lancio è previsto fra il 14 e il 18 gennaio. L'hard fork Constantinople trasformerà radicalmente la blockchain di Ethereum, implementando una vasta gamma di modifiche volte a rendere meno brusca la transazione da un algoritmo di consenso Proof-of-Work (PoW) ad uno Proof-of-Stake (PoS), molto più efficiente dal punto di vista energetico.