L'ex calciatore del Liverpool Michael Owen lancerà la propria criptovaluta

Stando a quanto riportato in data 21 marzo da Bloomberg, l'ex calciatore del Liverpool Michael Owen collaborerà con Global Crypto Offering Exchange (GCOX), piattaforma con sede in Singapore, per il lancio di una criptovaluta a suo nome: la moneta OWN.

I token OWN, che verranno lanciati nel prossimo trimestre, potranno essere utilizzati per acquistare merce o effettuare donazioni alle istituzioni benefiche scelte dall'atleta. OWN sarà anche connesso a centri calcistici e lezioni da parte dell'ex giocatore.

Secondo quanto riportato da Inquirer, la mossa segue quella del pugile e politico filippino Manny Pacquiao, che diverrà la prima celebrità al mondo a lanciare sulla piattaforma il proprio token: il PAC.

GCOX è una start-up operante nel campo della Blockchain, che permette alle celebrità di creare le proprie valute digitali, le quali possono essere poi utilizzate dai fan per acquistare contenuti esclusivi legati alla persona famosa. Secondo Bitcoin Exchange Guide, L'idea di creare GCOX è nata a febbraio dello scorso anno. I creatori affermano che il progetto sarà "il primo exchange al mondo che aiuterà le celebrità a creare e distribuire le proprie criptovalute". 

Celebrità in tutto il mondo continuano a creare le proprie valute digitali, nonostante gli avvertimenti della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti riguardo alla potenziale illegalità delle ICO sostenute dai VIP.

In data 7 marzo, gli enti di regolamentazione del New Jersey hanno inviato un provvedimento di sospensione alla ICO Bitcoiin2Gen (B2G), pubblicizzata a febbraio dall'attore Steven Seagal. Il 6 marzo, anche Young Dirty Bastard, figlio del rapper e produttore Ol’ Dirty Bastard del Wu-Tang Clan, ha annunciato di voler lanciare la propria criptovaluta: Dirty Coin (ODB).