Il 'maestro zen’ Steven Seagal conferma di rappresentare la nuova moneta ‘superiore’ Bitcoiin2Gen

L'attore hollywoodiano e "maestro zen" Steven Seagal ha annunciato di essere il nuovo ambasciatore di Bitcoiin2Gen (B2G), una nuova criptovaluta che sostiene di essere una "versione superiore o più avanzata del bitcoin originale [di Satoshi Nakamoto]", in un tweet del 20 febbraio.

Bitcoiin2Gen ha pubblicato un comunicato stampa il 12 febbraio annunciando che, dal momento che Seagal crede che "lo sviluppo del proprio fisico è essenziale per proteggere l'io spirituale", l'attore non può che essere "l'ovvio ambasciatore" della nuova criptovaluta, aggiungendo con enfasi:

“Steven Seagal has become a believer of Bitcoiin2Gen.”

Secondo il loro sito web, Bitcoiin2Gen utilizza la Blockchain Ethereum insieme ad un sistema di pagamento P2P identico a quello di Bitcoin. Il loro white paper non spiega questi sistemi, sostenendo che farlo sarebbe ridondante, dal momento che "è già stato fatto da Vitalik Buterin [...] e da Satoshi Nakamoto".

La sezione "About Bitcoiin2Gen" del white paper spiega come la moneta differisce da Bitcoin in quanto possiede "il proprio ecosistema, il proprio wallet, le proprie mining machines e la possibilità di scambiare la moneta con altcoin popolari o valute fiat".

Seagal ha twittato il suo coinvolgimento nella nuova criptovaluta solo ieri, 20 febbraio, che ha anche visto l'uscita di un altro comunicato stampa di Bitcoiin2Gen su "chiarire le affermazioni"  rilasciate da Coindesk, TNW, CNET, Mashable, Business Insider e Fortune, che accusano la criptovaluta di essere uno schema piramidale, una truffa e una società MLM.

Nel tentativo di dissipare i timori di qualsiasi associazione ad uno schema piramidale, Bitcoiin2Gen ha risposto alle accuse dei media specificando che la loro struttura a piramide su quattro livelli, dove i potenziali investitori possono guadagnare denaro promuovendo B2G col semplice passaparola, esista solo durante la fase di Initial Coin Offering (ICO).

L'ICO di B2G è partita a gennaio 2018 e il lancio ufficiale della criptovaluta è previsto per marzo 2018. Il white paper rivela delle previsioni secondo le quali il prezzo della moneta raggiungerà 388$ entro dicembre.

Il comunicato stampa del 20 febbraio fa sapere che "non dovrebbe esserci alcun problema se il signor Steven Seagal promuove una criptovaluta", dato che è normale  per le celebrità promuovere un brand. La compagnia aggiunge che:

"nessuno dovrebbe prendere questa collaborazione come un consiglio di investimento dato che né lui né noi abbiamo mai toccato l'argomento."

Anche se Bitcoiin2Gen non nasconde che l'approvazione di Seagal gli abbia portato popolarità, l'azienda insiste anche sul fatto che "la natura autosufficiente di Bitcoiin2Gen è l'unica ragione per la quale appassionati partecipano all'ICO o diventano parte di Bitcoiin2Gen".

Il comunicato stampa si conclude con tono sicuro:

"Per riassumere, vorremmo informare la comunità che non siamo una società MLM, uno schema piramidale o una truffa di alcun tipo."

L'utente Twitter Jonathan Matias ha commentato il tweet di Seagal che annunciava la sua collaborazione col brand: