Bakkt assume un ex dirigente di PayPal e Google come CPO

Un ex direttore di PayPal e Google si unirà al team della piattaforma istituzionale di asset digitali istituzionali Bakkt: lo ha annunciato l'amministratore delegato dell'azienda Kelly Loeffler in un post su Medium l'11 aprile.

Forte di oltre 25 anni di esperienza in pagamenti digitali, ingegneria, strategia e operazioni, Mike Blandina è entrato a far parte di Bakkt come Chief Product Officer (CPO).

Come nuovo CPO di Bakkt, Blandina guiderà la compagnia nello sviluppo di un ecosistema affidabile per asset digitali dotato di funzioni di pagamento, per aiutare Bakkt a portare nuovi casi d'uso reali per il Bitcoin (BTC) e le altre criptovalute.

Oltre ad aver lavorato come direttore della sezione pagamenti e credit engineering presso PayPal e al suo ruolo di punta in Google Wallet, Blandina è stato anche il CTO della società di gift card e pagamenti digitali Blackhawk Network.

Nell'annuncio, il CEO di Bakkt ha specificato anche altre importanti assunzioni, come il veterano di Coinbase Adam White, nominato come COO di Bakkt e responsabile della custodia istituzionale nell'ottobre 2018, e dell'ex dirigente Worldpay Balaji Devarasetty, che è entrato a far parte del team della piattaforma come vice presidente della tecnologia.

A marzo, Bakkt ha assunto anche Tom Noonan, esperto di cybersecurity di IBM, Cisco ed Endgame.

Annunciata per la prima volta nell'agosto 2018, Bakkt ha dichiarato di aver ritardato il suo lancio perché ancora in attesa dell'approvazione dalla Commodity Futures Trading Commission (CFTC) degli Stati Uniti. In precedenza, la piattaforma ha ottenuto una valutazione di 740 milioni di dollari, dopo aver raccolto oltre 180 milioni di finanziamenti nello scorso anno.