Thomas Lee: la volatilità di Bitcoin predilige un approccio a lungo termine

In un tweet pubblicato il 27 giugno, il cofondatore di Fundstrat Global Advisors Thomas Lee ha affermato che, vista la volatilità di Bitcoin (BTC), l'approccio più appropriato per la maggior parte dei trader è quello a lungo termine.

Nel suo tweet, Lee ha puntualizzato che "Bitcoin è un asset ipervolatile" e che ciò lo rende ottimo per il volatility trading. Tuttavia, ha osservato che la maggior parte dei trader dovrebbe utilizzare un approccio diverso:

"Per la maggior parte [dei trader], una visione a lungo termine è più appropriata."

Le osservazioni di Lee erano una risposta ad un tweet di Bloomberg che sottolineava come Bitcoin avesse guadagnato il 39% in una settimana per poi perdere 1.800$ durante una correzione, nel giro di soli 10 minuti.

Dell'idea opposta è invece l'editorialista del Washington Post Michelle Singletary, che in un articolo pubblicato nella giornata di oggi ha affermato che le persone tentate di investire in Bitcoin dovrebbero "tenere a mente queste bolle esplose: quella dei bulbi di tulipano e quella dei Beanie Babies":

"Con l'ultimo rialzo del prezzo di Bitcoin, molte persone credono di rimanere tagliati fuori da una grande opportunità di fare moltissimi soldi. Ma comprare Bitcoin è ancora simile al gioco d'azzardo."

Come segnalato da Cointelegraph nella giornata di oggi, Twitch, la piattaforma di streaming appartenente al colosso dell'e-commerce Amazon, ha abilitato i pagamenti con Bitcoin (BTC) e Bitcoin Cash (BCH). 

Sempre oggi, è emerso che BitMEX, la piattaforma di trading di criptovalute più grande al mondo, ha registrato volumi record quando Bitcoin ha raggiunto la soglia dei 13.000$.