Gli italiani preferiscono BTC a Visa o Mastercard quando fanno acquisti online (secondo un report)

Secondo una nuova indagine della società di analisi di marketing SEMRush, Bitcoin (BTC) è il terzo metodo di pagamento online preferito in Italia.

Secondo quanto riportato il 13 ottobre da La Stampa, la società di analisi di mercato di Boston avrebbe rilevato che Bitcoin è il terzo metodo di pagamento online più utilizzato in Italia, preceduto solo da PayPal e dalla carta prepagata PostePay.

I dati rivelano inoltre che gli italiani ricorrono a Bitcoin per fare acquisti online più che alle carte di credito tradizionali, come Visa, Mastercard o American Express.

Secondo La Stampa, Bitcoin viene utilizzato più di 215.800 volte al mese per gli acquisti online in Italia, mentre American Express si ferma a 189.000 acquisti al mese. Visa, Mastercard e le altre carte di credito sono ancora più indietro, con 33.950 transazioni online al mese.

Paypal e PostePay in testa

Il servizio di pagamenti online Paypal rimane la scelta incontestata quando si tratta di fare acquisti su Internet in Italia, con circa 1,3 milioni di transazioni al mese. PostePay, la carta prepagata di Poste Italiane, è tuttavia molto vicina, con quasi 1,2 milioni di transazioni mensili.

Gli italiani acquistano sempre di più online

Secondo i dati riportati da La Stampa, nel 2018 la spesa totale business-to-customer per l'e-commerce è stata di oltre 40 miliardi di euro, con il 62% degli italiani che ha effettuato almeno un acquisto online.