Jack Dorsey: Square spingerà Bitcoin oltre le classiche compravendite

Durante un'intervista con Market Watch, il CEO del servizio di pagamenti Square di San Francisco Jack Dorsey, ha rivelato i piani dell'azienda di concentrarsi sullo sviluppo di maggiori opzioni per l'uso di Bitcoin (BTC).

Dorsey, che è anche il CEO di Twitter, ha discusso in particolare della Cash App, un'applicazione della compagnia che consente a tutti i suoi utenti di acquistare e vendere Bitcoin:

 

"Per noi il Bitcoin non si limiterà solo alle compravendite. Crediamo che questa sia una tecnologia di trasformazione per il nostro settore e vogliamo imparare ad usarla il più rapidamente possibile ".

Secondo il rapporto finanziario del Q4 2017, pubblicato il 27 febbraio, le entrate totali della compagnia sono aumentate in modo significativo rispetto al trimestre precedente. In particolare per quanto riguarda l'uso di Bitcoin all'interno di Cash App:

"Inoltre, adesso i clienti possono acquistare e vendere Bitcoin nella nostra Cash App. Abbiamo osservato che questa era una delle caratteristiche più richieste dai nostri clienti e supportiamo Bitcoin perché lo consideriamo un passo in avanti nel cammino verso un maggiore accesso finanziario per tutti "

Attualmente disponibile in 50 stati degli Stati Uniti, Cash App consente ai suoi utenti di effettuare transazioni fiat istantanee e cash-out gratuiti, oltre che all'opzione buy/sell, lanciata per la prima volta per una parte limitata degli utenti lo scorso novembre e resa disponibile a tutti il 31 gennaio.

Qualche ora fa, Cointelegraph ha riportato il rilascio da parte della J.P. Morgan un rapporto annuale per il 2017 alla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti nella giornata ieri, 27 febbraio, in cui l'azienda definisce le criptovalute come un "fattore di rischio" per le sue attività future.