Coincheck potrebbe lanciare una piattaforma per le IEO

L'exchange giapponese Coincheck starebbe valutando il lancio di una piattaforma per le initial exchange offering (IEO).

Acquisito dalla società giapponese Monex Group nell'aprile del 2018, Coincheck ha accennato di voler entrare nel settore delle IEO in un annuncio pubblico riportato il 22 agosto da Cointelegraph Japan.

Secondo il rapporto, Coincheck avrebbe iniziato ad esaminare la possibilità di lanciare una piattaforma del genere basata su un utility token, riconoscendo come le IEO stiano guadagnando sempre più attenzione in tutto il mondo e come esse garantiscano una maggiore affidabilità come metodo per la raccolta dei fondi.

In una dichiarazione pubblica, l'exchange ha dichiarato di avere come target le compagnie e i progetti che attualmente non raccolgono fondi utilizzando i token. Coincheck ha aggiunto che tutte le opportunità vengono prese in considerazione in conformità alle regole e alle linee guida della Financial Services Agency del Giappone.

ICO VS IEO

Reso famoso soprattutto dall'exchange di criptovalute Binance, quello delle IEO è un metodo di raccolta fondi gestito da un exchange consolidato e comprovato. A differenza di un'initial coin offering (ICO), in cui la raccolta dei fondi è condotta direttamente dal team del progetto stesso, una IEO viene effettuata su una piattaforma ben nota, come ad esempio Binance Launchpad.

Dopo che il boom del 2017 ha dimostrato come quello delle ICO sia un settore ad alto rischio per chi desidera partecipare ai nuovi progetti di token blockchain, le IEO hanno preso sempre più piede. Secondo un rapporto di The Block, nel 2019 ben 12 importanti exchange di criptovalute in tutto il mondo hanno annunciato le proprie piattaforme per IEO, tra cui OKEx, Huobi e Bittrex.

Intanto, le startup crypto continuano a raccogliere un'ingente quantità di capitale, nonostante il mercato delle ICO abbia perso quota dal Q2 2018.