Concessionario di auto di lusso giapponese accetta pagamenti in BTC tramite BitFlyer.

Secondo quanto riportato in un comunicato stampa rilasciato il 27 marzo, Il concessionario di auto di lusso giapponese "L'Operaio" accetterà pagamenti in Bitcoin (BTC) dai clienti che hanno un wallet sull'exchange di Tokyo bitFlyer.

Gli utenti di bitFlyer potranno spendere fino a 100 milioni di yen (circa 942.000$) in BTC direttamente dal loro wallet digitale: gli acquisti verranno fatto "in pochi secondi" semplicemente scannerizzando un codice QR.

Per ora quest'opzione di pagamento sarà disponibile in tre concessionarie di Tokyo, precisamente nei quartieri di Setagaya, Nerima e Aoyama, ma verrà estesa alle altre in futuro.

A gennaio, bitFlyer ha ottenuto una licenza di istituto di pagamento dall'Unione europea, cosa che secondo il CEO della compagnia avrebbe reso l'exchange di criptovalute "il più conforme al mondo".

 

I servizi di pagamento in BTC si stanno espandendo in tutto il mondo: l'exchange più popolare della Corea del Sud ha intenzione di portare tale opzione in 8.000 negozi fisici entro un anno, mentre nell'Irlanda del Nord un'impresa immobiliare è pronta ad accettare pagamenti in BTC per le proprietà.