L'operatore mobile coreano LGU+ lancia un sistema di pagamento cross-carrier basato su blockchain

Stando a quanto riferito nella giornata di oggi dal Korea Times, LG UPlus, l'operatore mobile di proprietà di LG Corp., il quarto conglomerato più grande della Corea del Sud, sta lanciando un servizio di pagamento cross-carrier basato su blockchain.

Il 13 settembre, LG UPlus ha firmato un memorandum d'intesa per sviluppare il nuovo servizio insieme a tre partner globali: la taiwanese Far EasTone Telecommunications, la giapponese SoftBank e la statunitense TBCASoft. Attraverso il nuovo servizio, gli utenti di un operatore mobile saranno in grado di completare senza problemi transazioni sulle reti degli altri operatori.

Secondo il Korea Times, la prima prova del sistema di pagamento cross-carrier (CCPS) dei partner LG UPlus è prevista per l'inizio del 2019.

Stando a quanto riferito, il sistema CCPS utilizzerà la tecnologia blockchain per implementare un meccanismo di pagamento rapido nei servizi cross-carrier. Ciò significa che gli utenti possono evitare le commissioni sulle transazioni con carta di credito all'estero e sono protetti dagli effetti delle oscillazioni dei tassi di cambio, poiché la spesa verrà fatturata tramite il loro operatore nella loro valuta nazionale.

Ad esempio, il servizio consentirà agli utenti LG UPlus di acquistare prodotti utilizzando i loro telefoni cellulari in Taiwan e in Giappone, mentre gli utenti Far EasTone godranno degli stessi vantaggi in Corea e in Giappone.

Ling Wu, fondatore e CEO di TBCASoft, ha dichiarato al Korea Times che il sistema di pagamento cross-carrier è il primo di una serie di soluzioni blockchain pensate appositamente per le telecomunicazioni, i prossimi sistemi in programma si concentreranno su "identità e autenticazione".

Far EasTone, SoftBank e TBCASoft sono tutti tra i primi membri fondatori del Carrier Blockchain Study Group (CBSG), un consorzio globale di operatori telco lanciato nel tardo 2017. Come riportato quest'estate, il CSBG ha svelato la creazione di un nuovo gruppo di lavoro che si concentrerà sui servizi di rimessa globale e aggiungerà altre sei importanti società di telecomunicazioni globali alle proprie fila.

Proprio la settimana scorsa, Softbank ha presentato una nuova proof-of-concept (PoC) in collaborazione con Synchronoss Technologies e TBCASoft, che utilizza il sistema CCPS per consentire agli utenti di effettuare trasferimenti di denaro peer-to-peer a livello globale tramite servizi di messaggistica legacy come SMS ed e-mail.