Mastercard si unisce al Marco Polo Network di R3

Il colosso americano Mastercard è entrato a far parte della rete blockchain per la finanza commerciale Marco Polo, basata sulla soluzione Corda di R3.

In un comunicato stampa pubblicato il 3 settembre, Mastercard ha rivelato la sua partecipazione al progetto Marco Polo Network, una collaborazione lanciata nel 2017 da R3 e dalla società tecnologica irlandese TradeIX. L'iniziativa offre una piattaforma "multi-asset class" che offre vari servizi, tra cui intermediazione e transazioni multi-valuta.

Mastercard Track, la piattaforma per il commercio globale business-to-business della società, ha collaborato con Marco Polo con l'obiettivo di facilitare l'ulteriore sviluppo della rete blockchain.

Jacques Levet, responsabile delle operazioni bancarie in Europa, Medio Oriente e Africa di BNP Paribas - uno dei membri della rete Marco Polo - ha dichiarato:

"Un migliore flusso delle informazioni lungo l'intera catena del valore ha il potenziale per generare vantaggi significativi per tutti i membri della rete."

Recentemente, anche Standard Bank, una delle più grandi banche del continente africano, si è unita alla rete Marco Polo. La banca svilupperà delle soluzioni di finanziamento commerciale insieme alle principali istituzioni finanziarie di tutto il mondo, come la francese BNP Paribas e l'olandese ING.

Ad aprile, Marco Polo ha dato il benvenuto a tre nuovi membri, tra cui la società di servizi finanziari BayernLB e la banca tedesca Helaba.