Mike Novogratz: sarà il web 3.0 a cambiare il mondo, non Bitcoin

Bitcoin (BTC) non cambierà il mondo, in quanto è semplicemente una riserva di valore: lo ha dichiarato il CEO di Galaxy Digital Michael Novogratz durante l'Ethereal Summit di ConsenSys l'11 maggio.

Il sostenitore di bitcoin, nonché ex dirigente di Wall Street, ha espresso i suoi commenti durante un discorso intitolato "The Herd Is Still Coming!".

Partendo da Bitcoin, "poiché arrivato per primo", Novogratz ha affermato che la moneta "si sta davvero affermando come riserva di valore". Novogratz paragona anche il bene all'oro, sostenendo che entrambi hanno valore come costrutto sociale.

Poiché il bitcoin rappresenta una riserva di valore o funge da "oro digitale", non "cambierà il mondo", ha affermato Novogratz, mentre è il web 3.0 ad avere "il potenziale" per farlo. Secondo Novogratz, il web 3.0 prevede una rivoluzione nel modo in cui le reti funzionano e trattano dati come "una piattaforma decentralizzata per elaborare le informazioni. Separa i dati dalla loro elaborazione." L'investitore ha osservato che ecosistemi pubblici come Ethereum e "molti competitor stanno tutti facendo a gara per questo settore."

Confrontando varie criptovalute con elementi chimici nella tavola periodica, il CEO di Galaxy Digital ha anche considerato il ruolo delle altcoin, suggerendo che ogni moneta dovrà dimostrare la validità del proprio caso d'uso. Ad esempio, Novogratz ha sostenuto che "non c'è nessuno che costruisce qualcosa sulla blockchain di Litecoin", al contrario della blockchain di Ethereum, riferendosi a un suo recente tweet.

Ha poi elaborato:

"Se si pensa davvero che Bitcoin trionferà come riserva di valore, tutto il resto deve essere usato per qualcosa".

Recentemente, Novogratz ha fatto un'altra previsione su bitcoin, sostenendo che la criptovaluta più famosa al mondo batterà il suo record storico di 20.000$ entro i prossimi 18 mesi.