L'Università di Basilea concede un dottorato honoris causa a Vitalik Buterin, cofondatore di Ethereum

L'Università di Basilea ha concesso un dottorato honoris causa a Vitalik Buterin, celebre cofondatore di Ethereum (ETH). La notizia è stata rivelata durante la giornata di ieri sul portale in rete della facoltà.

La Facoltà di Business ed Economia del più antico ateneo in Svizzera, fondato nel lontano 1460, ha concesso a Buterin tale riconoscimento "per gli eccezionali risultati ottenuti nel campo delle criptovalute, smart contract e progettazione di istituzioni".

Photo

Dottorato honoris causa assegnato a Vitalik Buterin dal Prof. Aleksander Berentsen. Fonte: Universität Basel

La laurea è stata concessa da Aleksander Berentsen, Professore di Teoria Economica e Rettore della Facoltà di Business ed Economia, durante la celebrazione annuale del "Dies academicus", che ha avuto luogo in data 30 novembre.

In particolare, l'Università di Basilea ha sottolineato i "rivoluzionari" contributi apportati da Buterin nella promozione dell'idea di decentralizzazione e nella "partecipazione paritaria nella rivoluzione digitale". L'istituzione ha inoltre lodato Buterin per aver "redatto i propri documenti scientifici senza alcuna laurea o impegno universitario".

A luglio di quest'anno Buterin aveva fortemente criticato gli exchange centralizzati di criptovalute, affermando che spera "brucino all'inferno". Lo sviluppatore aveva soprattutto rimproverato la capacità delle piattaforme centralizzate di decidere quali criptovalute "diventeranno grandi" semplicemente applicando "folli tariffe d'accesso da dieci, quindici milioni di dollari". Ha anche spiegato che una maggiore decentralizzazione rispetterebbe maggiormente "i valori della blockchain" di "apertura e trasparenza".

Durante la conferenza DevCon4, tenutasi lo scorso mese a Praga, l'uomo aveva rivelato ulteriori dettagli sull'imminente aggiornamento della rete Ethereum:

"Ethereum 2.0 è la [...] combinazione di una serie di caratteristiche diverse che stiamo ricercando e costruendo attivamente da diversi anni, e che stanno finalmente per riunirsi in un unico insieme".

Attualmente Ethereum è la terza criptovaluta più importante in termini di capitalizzazione di mercato: recentemente la moneta ha infatti perso la seconda posizione in favore di Ripple (XRP). A gennaio di quest'anno ETH aveva raggiunto un massimo di 1.400$, perdendo nel corso dei mesi successivi buona parte del proprio valore: al momento della stesura di questo articolo la moneta viene infatti scambiata per circa 113$.

ETH

Grafico storico di Ethereum. Fonte: CoinMarketCap