Un'associazione di categoria pubblica una guida sulla tecnologia blockchain per il settore pubblico

La Computing Technology Industry Association (CompTIA) ha pubblicato una guida sulla tecnologia blockchain, rivolta ai lavoratori del settore pubblico. Il report, intitolato "Harnessing the blockchain revolution", è stato pubblicato martedì 24 luglio.

Esso contiene dei consigli per i governi federali e statali su come "aiutare a gestire i rischi, guidare lo sviluppo economico e sviluppare un forte regime normativo" utilizzando la tecnologia blockchain.

"Nonostante la tecnologia blockchain sia una delle tecnologie emergenti più discusse al mondo, è anche una delle più incomprese", recita l'articolo di CompTIA.

"Anche i governi statali e locali hanno iniziato ad utilizzare le blockchain, ad esempio nei registri catastali o dei servizi sanitari. Nel settore privato, nel frattempo, alcune aziende hanno annunciato importanti investimenti in tale tecnologia, come Walmart e IBM, che hanno collaborato ad un progetto sperimentale che ha l'obbiettivo di salvaguardare le filiere alimentari."

L'Associazione ospiterà un evento il 24 luglio, al quale parteciperà anche il membro del Congresso dell'Arizona David Schweikert. Esso sarà incentrato sulle innovazioni tecnologiche aziendali implementabili grazie alla tecnologia blockchain. "L'espansione delle blockchain sta aiutando a ridefinire il modo in cui l'America e il mondo intero fanno affari", si legge nell'annuncio.

Qualche settimana fa, gli Stati Uniti sono stati nominati il ​​paese "più favorevole" per lanciare Initial Coin Offering (ICO), come segnalato da Cointelegraph il 14 luglio.

Intanto, il Congresso degli Stati Uniti ha discusso la possibilità di emettere una valuta digitale statale (CBDC) e l'utilizzo della tecnologia blockchain nel governo del paese, mantenendo però una prospettiva altamente negativa per tutta la sessione.