Sembra che lo slancio nel mercato delle criptovalute abbia raggiunto le monete incentrate sulla privacy. Spesso i periodi di calma nella price action di Bitcoin (BTC) consentono alle altcoin di tracciare forti rialzi, e diversi gruppi di asset possono iniziare a diventare rialzisti.

Uno di questi segmenti sono le privacy coin. Per esempio, la scorsa settimana Monero (XMR) è aumentato di oltre il 50%. Nello stesso periodo Dash è più che raddoppiato, con un guadagno del 125%, mentre Zcash (ZEC) ha visto un rialzo del 70%.

Monero rompe il trend ribassista nel grafico contro USD

Grafico settimanale di XMR/USD. Fonte: TradingView

Prima del rally, XMR era in ritardo rispetto a Ether (ETH), considerando che i due asset presentano una struttura piuttosto simile. Dopo un periodo di accumulo durato due anni, il prezzo di ETH ha finalmente tracciato un breakout rialzista all’inizio del 2021.

Spesso questi breakout coinvolgono un’inversione supporto/resistenza (S/R), dopo la quale il prezzo può continuare ad aumentare. La zona di inversione S/R per il prezzo di Monero è indicata dal riquadro verde nel grafico. Questa zona di supporto ha retto il test, e XMR ha continuato ad accelerare verso la zona di resistenza successiva intorno ai 300$.

Grafico settimanale di XMR/BTC. Fonte: TradingView

Il grafico settimanale della coppia tra Monero e BTC mostra uno scenario completamente diverso, ancora in un trend ribassista. Di conseguenza, XMR/BTC potrebbe essere sull’orlo di un rally. Nello specifico, un breakout sopra il livello di 0,006 porterà probabilmente a un ulteriore rialzo.

Dash dà l’esempio

Grafico settimanale di DASH/USD. Fonte: TradingView

In molti casi, quando una moneta appartenente a un dato segmento inizia a muoversi, altri asset seguono il suo esempio. Questa correlazione è evidente tra Dogecoin (DOGE), Stellar Lumen (XLM) e XRP, che spesso riflettono le rispettive mosse. Le privacy coin, ovvero XMR, Dash e ZEC, si comportano in modo simile.

Anche Dash, per esempio, è uscita da un periodo di accumulo lungo due anni. Finché Dash proteggerà il supporto sopra il range tra 150$ e 170$, una continuazione verso i 550$-600$ figura tra le opzioni.

Grafico settimanale di DASH/BTC. Fonte: TradingView

La coppia DASH/BTC, invece, appare debole, simile a XMR. Un breakout al di sopra della zona di resistenza critica a 0,007 aiuterebbe a generare slancio rialzista. Se questo livello viene superato e si trasforma in supporto, diventa probabile la continuazione verso il range tra 0,016 e 0,018.

Questo rally si allineerebbe con un maggiore rialzo nella coppia contro il dollaro statunitense, in quanto il prossimo livello di resistenza si trova tra 550$ e 600$.

Anche Zcash mostra segnali di forza

Grafico settimanale di ZEC/USD. Fonte: TradingView

Zcash è la terza grande privacy coin e anch’essa mostra una struttura simile. Il prezzo di ZEC ha tracciato un breakout da un periodo di accumulo pluriennale e ha trasformato la zona a 80$ in supporto.

Dopo questa inversione S/R, il prezzo ha continuato a salire fino a 170$. Finché Zcash rimarrà al di sopra dei 100$-120$, la zona di resistenza tra 350$ e 280$ diventa il prossimo target logico.

Grafico settimanale di ZEC/BTC. Fonte: TradingView

Come per le altre privacy coin, la coppia contro BTC non è ancora riuscita a interrompere il trend ribassista. Il range critico per Zcash si trova tra 0,0036 e 0,0041. Superato questo livello, la resistenza a 0,008 dovrebbe essere la prossima linea di difesa per i ribassisti.

Le privacy coin stanno iniziando a svegliarsi e mostrare una discreta forza, ma resta possibile un maggiore rialzo, soprattutto nelle coppie contro BTC, che potrebbero uscire dai loro trend ribassisti prolungati. Tuttavia, i livelli di resistenza critici dovranno prima trasformarsi in supporto: se ciò avverrà, le privacy coin saranno in una buona posizione per una “alt-season” tutta loro, che negli ultimi mesi è stata particolarmente favorevole per il settore della finanza decentralizzata.

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo appartengono unicamente all’autore e non riflettono necessariamente i punti di vista di Cointelegraph. Ogni investimento e operazione di trading comporta dei rischi. Dovresti condurre una ricerca propria quando prendi una decisione.