Jul 20, 2019

Generato il primo blocco sulla blockchain di Ycash, nuova fork di Zcash

2626 Total views
10 Total shares

Zcash (ZEC), popolare criptovaluta incentrata sulla privacy, ha recentemente completato la propria fork verso un nuovo network blockchain, denominato Ycash.

Stando ad un messaggio pubblicato su Twitter dalla Ycash Foundation, il primo blocco della rete è stato generato nel corso della giornata di ieri, attorno alle 19:36 PDT. Ycash si è separata da Zcash a partire dal blocco numero 570.000: la nuova moneta digitale dipende né dalla Zcash Foundation né dalla Electric Coin Company, vale a dire l'azienda dietro Zcash.

Il progetto era stato annunciato nell'aprile di quest'anno da Howard Loo, facente attualmente parte del team di sviluppo. Lo scopo della criptovaluta è principalmente quello di "ripristinare la possibilità di minare con il proprio hardware di casa, un obiettivo in larga misura abbandonato dalla blockchain di Zcash."

Come spiegato sul sito web ufficiale, Ycash condivide con Zcash non soltanto gran parte del codice, ma anche l'intera cronologia delle transazioni. Questo significa che gli utenti in possesso di Zcash prima del blocco numero 570.000 potranno utilizzare le medesime chiavi private per ottenere la stessa quantità di Ycash.

Lo scorso mese, durante la conferenza Blockchain Week Rome, la redazione di Cointelegraph Italia ha intervistato Paige Peterson, Community Manager di Zcash. Le abbiamo chiesto di raccontare la sua esperienza nel nostro Paese, nonché cosa rende speciale Zcash rispetto alle altre monete digitali attualmente sul mercato.

Seguici su Twitter

Scelta dell'Editore
Comunicati Stampa