Tezos subirà il primo hard fork votato dagli holder dei token

Nella giornata di ieri, si è conclusa - come programmato - la votazione di governance della blockchain Tezos (XTZ).

Come riportato dal sito di notizie Coindesk, l'aggiornamento soprannominato "Athens A" è stato approvato, e la sua implementazione dovrebbe arrivare molto presto. Tezos è una blockchain basata su meccanismo di consenso Proof-of-Stake (PoS), caratterizzata da un sistema di upgrade integrato (self-amending) gestito dai voti degli staker stessi.

L'upgrade Athens A, il primo ad essere stato approvato, ridurrà il requisito di baking (che nella PoS equivale al mining dei meccanismi Proof-of-Work) a 8000 XTZ e aumenterà il limite di gas, rendendo più facile la distribuzione degli smart contract. L'aggiornamento dovrebbe essere attivato oggi stesso con il blocco 458.752.

Come segnalato ad agosto dello scorso anno, la Tezos Foundation ha annunciato che garantirà diverse sovvenzioni finanziarie a vari istituti di ricerca occupati nello sviluppo di blockchain e smart contract.

The development of the blockchain tezos (XTZ)

A marzo, l'exchange di criptovalute Coinbase ha dichiarato che avrebbe cominciato lo staking di Tezos, per poi aggiungere il supporto a Maker (MKR) e altri token in entro fine anno.