Telegram lancia ufficialmente un test client per il proprio Telegram Open Network

Il popolare servizio di messaggistica Telegram ha rilasciato ufficialmente un test client per il proprio Telegram Open Network (TON).

I nuovi file, scaricabili dall'indirizzo test.ton.org, contengono una versione preliminare del TON Blockchain Network Client, nonché una notevole porzione della TON Blockchain Library. Come spiegato all'interno di un documento informativo, si tratta di una versione stabile ma semplificata del Client vero e proprio.

Gli utenti possono anche installare un file di configurazione per lo sviluppo dei contratti intelligenti, che connette il Lite Client ad un server speciale. In tal modo sarà fin da subito possibile realizzare nuovi smart contract e revisionare il lavoro altrui. 

La scorsa settimana, un utente aveva fatto trapelare su GitHub una versione preliminare del client. Se configurato correttamente, il software consentiva non soltanto la connessione ad un full node della blockchain di TON, ma anche l'invio di query. Inoltre, il repository conteneva un'introduzione al nuovo linguaggio di programmazione Fift, utilizzato per la creazione e la gestione di smart contract sulla rete TON.

Lo scorso mese Telegram ha avviato una fase privata di beta testing per la propria blockchain, fornendo libero accesso ad un numero limitato di sviluppatori internazionali. Stando ad alcuni tester anonimi, il network ha dimostrato "velocità di transazione estremamente elevate", nonostante il codice alla sua base non fosse ancora stato ottimizzato.