Il business rimane redditizio nonostante la contrazione dei mercati, assicura il CFO di Binance

Durante un'intervista pubblicata su CNBC, il Chief Financial Officer (CFO) del popolare exchange di criptovalute Binance ha assicurato che, nonostante la contrazione del mercato, il business rimane redditizio. 

Da ben dieci settimane Bitcoin continua ad oscillare sotto i 4.000$, ad un prezzo decisamente inferiore rispetto al suo massimo di 20.000$. Il CFO di Binance Wei Zhou ha tuttavia spiegato che i guadagni della piattaforma non dipendono esclusivamente dall'andamento del mercato. "Ad oggi, anche durante le fasi ribassiste, l'azienda continua a generare profitti", ha affermato.

Zhou si è unito a Binance a settembre dello scorso anno. L'uomo aveva precedentemente lavorato come CFO presso le compagnie cinesi Zhaopin e Charm Communications: entrambe le aziende sono divenute pubbliche sotto la sua guida.

Quando gli è stato chiesto se, avvalendosi della sua esperienza, anche Binance avesse intenzione di lanciare una Initial Public Offering (IPO), il CFO ha dichiarato che per il momento l'azienda non possiede questo genere di piani.

A novembre dello scorso anno, anche il CEO Changpeng Zhao aveva assicurato che Binance non teme i bassi volumi di scambio causati dalla contrazione dei mercati, e che la piattaforma rimaneva nonostante tutto redditizia. In estate Zhao aveva inoltre svelato che, nella prima metà del 2018, Binance aveva generato un profitto di 300 milioni di dollari.

Stando ai dati raccolti da CoinMarketCap, oggi Binance ha gestito un volume giornaliero di circa 541 milioni di dollari: una riduzione del 25% rispetto a ieri.