Toshi diventa ufficialmente "Coinbase Wallet"

Secondo un post ufficiale pubblicato su Medium il 15 agosto, Toshi, il wallet decentralizzato open source sviluppato da Coinbase, sta per diventare "Coinbase Wallet".

A detta dell'exchange, questo sarà un più di un semplice rebrand, perché il wallet verrà sviluppato ulteriormente per fare in modo che offra più funzionalità rispetto ai wallet esistenti e che faccia da "gateway" per il web decentralizzato e per un "sistema finanziario aperto".

Permetterà inoltre agli utenti di accedere ad exchange decentralizzati, utilizzare dApp di terze parti, acquistare e archiviare crypto-collectible e ricevere airdrop e token dalle Initial Coin Offering (ICO).

Inizialmente, il wallet supporterà Ethereum (ETH) e i token ERC-20, ma la compagnia sostiene che il supporto a Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Litecoin (LTC) arriverà "molto presto".

Coinbase osserva che gli utenti saranno in grado di archiviare le proprie chiavi private all'interno dei propri dispositivi, piuttosto che su un server esterno, che verranno protetti utilizzando la tecnologia di sicurezza integrata del dispositivo, tra cui l'autenticazione biometrica.

Ieri, Cointelegraph ha segnalato l'acquisizione da parte di Coinbase di una startup americana che si concentra sullo sviluppo di soluzioni di identificazione decentralizzate, segnale che l'exchange sta attivamente cercando nuovi modi per affrontare i problemi relativi ai dati sensibili nel contesto di un sistema finanziario aperto, come privacy e anonimato.