Collaborazione tra fornitore di energia del Vermont e società blockchain per vendere l’energia solare locale

Alcune famiglie del Vermont (USA) potranno ora vendere la loro energia rinnovabile in eccedenza alle imprese per il tramite della piattaforma ideata da LO3, una startup basata sulla blockchain che opera nel settore dell’energia

Il fornitore di energia del Vermont, Green Mountain Power, e LO3 hanno avviato di concerto un progetto pilota che permetterà alle famiglie che possiedono un impianto fotovoltaico di vendere l’energia solare prodotta in eccedenza alle attività imprenditoriali che ne hanno bisogno. 

500 MWh venduti ogni anno

Il progetto si chiama Vermont Green e se ne prevede l’avvio per il mese di dicembre. L’obiettivo iniziale è quello di coprire 50 imprese e 150 famiglie. I partner prevedono che verranno venduti circa 500 MWh all’anno. 

LO3 e Green Mountain Power in tal modo mirano a stimolare il comparto energetico a livello locale per il tramite di una piattaforma che funga da colonna portante delle transazioni energetiche locali e che possa essere impiegata anche per immagazzinare energia, ricaricare automobili elettriche o ancora monitorare le compensazioni di anidride carbonica. 

Green Mountain ha affermato che “LO3 sta ideando funzionalità che permetteranno agli acquirenti di indicare una città precisa o persino il singolo venditore da cui intenderanno acquistare, in modo tale da rafforzare i legami e le attività economiche nell’ambito delle comunità locali”. 

Altri traguardi di LO3

A luglio LO3 ha ottenuto un finanziamento dalla Shell che sarà convertito nei token di LO3, chiamati XRG. Questo permetterà di stimolare ulteriormente la piattaforma e sarà un passo obbligato per l’accesso alla rete energetica distribuita. 

A febbraio la società giapponese Marubeni Corporation ha avviato un partenariato con la società LO3 dopo aver designato la piattaforma di quest’ultima come elemento portante di un progetto pilota al momento in corso. Tramite la blockchain, l’obiettivo del partenariato è quello di incrementare il grado di automazione e di efficienza dei servizi offerti da Marubeni in termini di energia rinnovabile.