Fratelli Winklevoss riguardo a Bitcoin: 'Wall Street si è addormentata al volante'

I due fratelli Winklevoss, sostenitori di Bitcoin (BTC) e fondatori dell'exchange di criptovalute Gemini, hanno affermato che i piccoli investitori stanno ancora generando notevoli profitti grazie ai mercati delle criptovalute.

Durante un'intervista recentemente trasmessa su CNN Business, Tyler e Cameron Winklevoss hanno espresso il proprio punto di vista riguardo all'utilizzo di Bitcoin come strumento d'investimento. Hanno anche discusso dei rischi legati al settore delle criptovalute, nonché dell'approccio nei confronti di queste nuove tecnologie da parte dell'industria finanziaria tradizionale.

Acquistare una parte del nuovo internet del denaro

Nonostante molti considerino Bitcoin una scommessa ancora troppo rischiosa per l'investitore medio, Tyler sostiene che, al contrario, i piccoli trader sono un passo avanti alle grandi istituzioni finanziarie per quanto riguarda le criptovalute. Ha poi dichiarato:

"A differenza di internet, del quale non era effettivamente possibile acquistarne una parte, ora puoi comprare un frammento di questo nuovo internet del denaro. Si tratta ancora oggi di un mercato guidato principalmente da investitori al dettaglio, come lo è sempre stato, [...] e parecchia gente ha generato profitti ingenti. Wall Street si è addormentata al volante."

Fra tutti i possibili investimenti, ha aggiunto Cameron, Bitcoin è quello più simile all'oro: una nuova riserva di valore per l'era digitale. Sebbene al momento possa apparire estremamente volatile, si tratta di un investimento a lungo termine.

"Noi stessi abbiamo investito perché temevamo di perdere un'occasione irripetibile, non potevamo lasciarci sfuggire questo futuro."

Timori eccessivi

I due fratelli hanno infine discusso dell'allarmismo che continua ad offuscare le opinioni della gente, relativamente ai rischi presenti nel settore delle criptovalute. Ad esempio il progetto Libra di Facebook, ha affermato Tyler, non è ancora stato lanciato e viene già soffocato dagli organi di regolamentazione.

Malgrado Bitcoin sia stato effettivamente utilizzato per fini illeciti, la maggior parte di questi delinquenti è già stata arrestata. "I criminali intelligenti non utilizzano Bitcoin", ha concluso Tyler, "perché si tratta di uno strumento in realtà facilmente tracciabile. Il dollaro viene utilizzato dai criminali più di qualsiasi altra cosa."