Libra rappresenta una soluzione per numerosi problemi finanziari, ha affermato il governatore della Bank of England

Mark Carney, governatore della Bank of England, ha affermato che bisognerebbe prendere atto dei problemi che Facebook sta tentando di risolvere con Libra, indipendentemente dai potenziali aspetti negativi del progetto. L'uomo ha rilasciato tali commenti durante una recente conferenza stampa:

In particolare, Carney ha affermato:

"I pagamenti domestici tradizionali sono fin troppo lenti e costosi, danneggiano sia i consumatori che le imprese. Ostacolano l'innovazione. E risulta troppo costoso anche inviare denaro oltre i confini, per non parlare dei grossi problemi d'inclusione finanziaria. Pertanto, mentre noi tentiamo di affrontare tutte queste problematiche, dobbiamo riconoscere che [Facebook] sta provando a risolvere il problema."

Tuttavia, data la grandezza e l'importanza del progetto, Carney crede che l'implementazione di Libra dovrà essere fin dall'inizio virtualmente perfetta, almeno dal punto di vista della sicurezza finanziaria. Solo a quel punto potrà essere rilasciata:

"Potrà avere successo, oppure no. Nel primo caso diverrà quasi certamente un prodotto sistemico, perché verrà utilizzato da un grande numero di persone. E un prodotto sistemico deve essere perfetto: non può andare temporaneamente off-line, non deve essere presente alcun tipo di problematica. Sarebbe inammissibile che la gente perda i fondi presenti sui propri conti."