Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Ripple, Stellar, Litecoin, Cardano, TRON, EOS: Analisi dei prezzi, 2 maggio

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo sono unicamente quelle dell'autore, e non riflettono necessariamente il punto di vista di Cointelegraph.com. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC.

Oki Matsumoto, CEO di Monex Group, crede che i mercati delle criptovalute decolleranno come è successo per quelli dei derivati. Se la sua previsione si rivelasse corretta, i mercati delle valute digitali potrebbero crescere considerevolmente, guadagnandosi una grossa fetta del volume di trading globale.

Gli enti regolatori, tuttavia, non hanno ancora deciso come classificare le valute digitali. La Commodity Futures Trading Commission pensa che le criptovalute debbano essere classificate come merci, mentre la Securities and Exchange Commission le vuole etichettare come security. Qualunque sarà il risultato, dopo qualche incertezza iniziale, il mercato continuerà a crescere grazie al suo enorme potenziale.

Anche la Banca Centrale della Corea del Sud è d'accordo sul fatto che le criptovalute e le blockchain possano realizzare il sogno di una società senza denaro contante.

Bitcoin

Bitcoin è sceso al di sotto del canale ascendente l'1 maggio, ma ha trovato supporto in prossimità dell'EMA a 20 giorni. Il nostro stop loss di 8.600$ non è stato raggiunto.

BTC/USD

Si avrà un segnale positivo se i rialzisti riusciranno di nuovo ad entrare nel canale ascendente. Possiamo inoltre individuare un piccolo triangolo simmetrico, un pattern di continuazione. In caso di breakout sopra i 9.500$, la coppia BTC/USD potrebbe raggiungere la linea di resistenza del canale posta a quota 10.500$.

Se l'EMA a 20 giorni non dovesse reggere, invece, potrebbe verificarsi un ulteriore calo verso la SMA a 50 giorni. Alzeremo lo stop loss solo una volta superati i 9.500$.

Ethereum

Ethreum è sceso al di sotto della trendline l'1 maggio, ma dopo il calo si sono verificati acquisti aggressivi che hanno riportato il prezzo sopra di essa.

ETH/USD

Il muro dei 700$ sembra essere un ostacolo importante. Se la coppia ETH/USD dovesse riuscire a superarlo, arriverà ai 745$, dove dovrà affrontare una resistenza meno intensa.

Una volta superati i 745$, la criptovaluta guadagnerà forza e risalirà a quota 900$ per poi raggiungere i 1.000$. In caso contrario, l'EMA a 20 giorni dovrebbe fornire forte supporto alla coppia. Sotto questo livello, un eventuale calo potrebbe condurre la valuta digitale fino alla SMA a 50 giorni.

Quindi è meglio aspettare che si verifichi un breakout prima di aprire delle posizioni.

Bitcoin Cash

Bitcoin Cash si sta consolidando vicino alla parte superiore dell'intervallo 1.221$ - 1600$. Crescerà ancora una volta superata quota 1.600$. Il primo target di questo breakout sono i 2.000$.

BCH/USD

Un calo sotto i 1.221$ potrebbe invece far scivolare la coppia BCH/USD a quota 1.000$.

Per il momento non abbiamo alcun trade da consigliare.

Ripple

Il 24 aprile, Ripple non è riuscita a rientrare nel suo trend positivo, diventando così range-bound tra 0,76$ e 0,93777$.

XRP/USD

La coppia XRP/USD raggiungerà quota 1,229$ in caso di superamento e chiusura al di sopra dei 0,94$. Se dovesse scendere al di sotto dei 0,76$, diventerà negativa e scivolerà prima verso la SMA a 50 giorni e poi a quota 0,56$.

All'interno del range, rimarrà volatile. Attendiamo un breakout prima di adottare delle posizioni long.

Stellar

Stellar si mantiene vicina alla resistenza di 0,47766719$. Il pattern a rouding bottom verrà completato in caso di breakout e chiusura sopra tale livello. Potrebbe anche scendere lievemente e formare un pattern cup&handle. Entrambe queste formazioni sono segnali rialzisti.

XLM/USD

Se la coppia XLM/USD non dovesse riuscire a superare la resistenza, potrebbe correggersi verso l'EMA a 20 giorni, dove si dovrebbero riscontrare forti acquisti.

L'unica cosa che ci preoccupa è la divergenza negativa dell'RSI. Quindi, anche in questo caso, si parlerà di posizioni long solo in caso di breakout.

Litecoin

Litecoin continua a rimanere all'interno di un range ristretto. L'1 maggio ha ricevuto supporto in prossimità della SMA a 50 giorni, ma a livelli superiori non ci sono abbastanza acquisti da far partire una risalita.

LTC/USD

Se la coppia LTC/USD continuerà a rimanere nel range, potrebbe rompere il supporto di 141$ e scivolare a 127$. Quindi, suggeriamo di mantenere lo stop loss a 140$.

Se entro due giorni non ci sarà alcuna risalita, chiuderemo le nostre posizioni.

I livelli che ci interessano sono i 160$ e i 180$.

Cardano

Come previsto, Cardano ha ritestato con successo la soglia di breakout di 0.00003445 ed ha ripreso il suo trend positivo. Nella nostra analisi precedente, avevamo consigliato ai trader di adottare posizioni long.

ADA/BTC

Continueremo a mantenerle con uno stop loss di 0.000029. Quando i prezzi supereranno quota 0.000042, tale stop loss può essere elevato a 0.000033, appena sotto la soglia di breakout.

La coppia ADA/BTC può raggiungere quota 0.000045 e successivamente la soglia di 0.00005217.

Tron

Tron sta trovando resistenza a quota 0,09229053$, proprio come a metà gennaio. L'RSI è in territorio overbought, il che indica una possibile consolidazione o correzione.

TRX/USD

La coppia TRX/USD potrebbe dare un segnale di forza mantenendo tale livello senza perdere troppo terreno. Ci aspettiamo che i rialzisti acquistino la criptovaluta durante eventuali cali vicini a 0,08$. In caso di breakout e chiusura al di sopra dei 0,093$, partirà molto probabilmente un nuovo trend rialzista.

Meglio aspettare qualche giorno per inquadrare meglio la situazione.

EOS/USD

EOS ha trovato in prossimità del ritracciamento di Fibonacci del 38,2% relativo alla recente risalita da 5,961$ a 23,0290$. Questo è un segnale di forza, perché i rialzisti hanno difeso il primo dei livelli di supporto.

EOS/USD

Anche se il trend rimane positivo, pensiamo che dopo una corsa così impressionante la coppia EOS/USD entrerà in un periodo di consolidazione. Potrebbe diventare range-bound tra i 16$ e i 23$.

Quindi, la osserveremo per qualche giorno e in caso di opportunità affidabili apriremo delle posizioni.

I dati di mercato sono stati forniti dalla piattaforma di exchange HitBTC . I grafici per le analisi sono stati forniti da TradingView.