Ulteriori movimenti ribassisti per i mercati, Peter Brandt prevede una correzione dell'80%

Continuano i movimenti ribassisti dei mercati delle criptovalute, che nelle scorse ore hanno fatto scivolare il prezzo di Bitcoin sotto i 10.000$.

Grafico di mercato

Grafico fornito da Coin360

Bitcoin aggrappato al supporto dei 9.500$

Al momento della stesura di questo articolo, Bitcoin (BTC) viene scambiato per circa 9.480$, in rosso di quasi il 10% rispetto alla giornata di ieri. Il motivo di questa contrazione potrebbe essere legato alle recenti affermazioni di Steven Mnuchin, Segretario del Tesoro degli Stati Uniti, secondo il quale gli organi di regolamentazione intensificheranno i controlli sul settore delle criptovalute.

Grafico di Bitcoin

Grafico dei movimenti settimanali di Bitcoin. Fonte: Coin360

"Pare che il trend sia cambiato"

La crescita parabolica di Bitcoin sembra essersi interrotta: numerosi analisti prevedono ulteriori ribassi in arrivo. Peter Brandt, trader veterano e autore di numerosi libri sulla finanza, ha affermato su Twitter che la capitalizzazione complessiva di tutte le criptovalute potrebbe subire una correzione pari all'80%:

"Nonostante la parabola di BTC sia stata oggetto di svariate interpretazioni, la parabola presente nel grafico della capitalizzazione complessiva parla chiaro. La capitalizzazione di tutte le criptovalute subirà una correzione dell'80%, ma gran parte del declino verrà assorbito dalle altcoin.

Opinione condivisa anche da Josh Rager, celebre investitore e opinionista dei mercati, il qualche ha commentato:

"Di tanto in tanto ci saranno dei piccoli rimbalzi, ma pare che il trend sia cambiato, almeno per il breve termine."

Grosse perdite anche per le altre criptovalute

Il prezzo di Ethereum (ETH) ha raggiunto quota 202$, in rosso dell'8,1% rispetto a ieri. 

Grafico di Ethereum

Grafico dei movimenti settimanali di Ethereum. Fonte: Coin360

Meno negativi invece i movimenti giornalieri di Litecoin (LTC) e Bitcoin Cash (BCH), il cui valore si è ridotto rispettivamente del 3,89% e 3,77%. 

Attualmente Bitcoin rappresenta circa il 66% della capitalizzazione complessiva di mercato, il valore più alto degli ultimi due anni. Questo mese, il presentatore statunitense Max Keiser aveva previsto che tutto il valore dei mercati si sarebbe lentamente spostato in Bitcoin. "Il fenomeno delle altcoin è terminato", aveva dichiarato.

RIMANI COSTANTEMENTE AGGIORNATO SUGLI ULTIMISSIMI MOVIMENTI DEI MERCATI GRAZIE AGLI INDICI DI COINTELEGRAPH