BitMEX: dal momento del fork, i miner di Bitcoin SV hanno registrato perdite lorde equivalenti a 2,2 milioni di dollari

Un tweet pubblicato il 12 aprile dal braccio di ricerca di BitMEX, famosa piattaforma di derivati basati su criptovaluta BitMEX, stima che i miner di Bitcoin SV (BSV) abbiano accumulato perdite lorde pari a 2,2 milioni di dollari.

Il rapporto di BitMEX Research afferma che, dopo la creazione della moneta tramite l'hard fork di Bitcoin Cash (BCH), i miner di BSV percepivano un margine di profitto lordo negativo del 12%. La stima si basa sul conteggio delle monete minate, sugli attuali prezzi della criptovaluta e sui costi dell'energia elettrica derivati dal mining.

Il tweet precisa che quello energetico è l'unico costo integrato nel calcolo della stima.

A novembre, poco prima dell'hard fork di BCH, la BitMEX Research ha lanciato uno strumento di monitoraggio delle reti  Bitcoin (BTC) e Bitcoin Cash, soprannominato Forkmonitor, con il quale ha raccolto i dati citati da BitMEX nel tweet.

A marzo, BitMEX Research ha inoltre lanciato un sito web per il monitoraggio dei nodi Ethereum (ETH). Il sito, chiamato NodeStats, mostra i dati di cinque diversi nodi ETH e si aggiorna ogni cinque secondi. Il sito web è stato lanciato in collaborazione con TokenAnalyst, data partner di BitMEX Ethereum.

Come segnalato nella giornata di ieri da Cointelegraph, Changpeng Zhao, fondatore e CEO del famoso exchange di criptovalute Binace, ha dichiarato che rimuoverà Bitcoin Satoshi Vision (BSV) dalla piattaforma se il creatore dell'altcoin Craig Wright non cambierà il suo comportamento.

La reazione di Zhao nascerebbe dal fatto che Wright, che dichiara di essere Satoshi Nakamoto, il creatore del Bitcoin, ha messo una taglia di 5.000$ sull'identità di un utente di twitter che l'ha accusato di essere un impostore.