Una piattaforma blockchain permette di scambiare asset digitali all'interno dei giochi mobile

Una piattaforma blockchain per il gaming mobile sostiene di permettere ai giocatori di ottenere la "reale proprietà" dei propri asset digitali e di consentire il "trading sicuro" con gli altri utenti.

Itam Games ha creato un ecosistema, che include un negozio e un exchange, in cui gli utenti possono scambiare i propri asset digitali in-game - o token non-fungibili (NFT) -come imprese, classifiche, articoli e account.

Gli utenti possono provare il sistema di Itam all'interno del nuovo gioco di ruolo basato sul blockchain Dark Town. I giocatori possono guadagnare NFT durante il gameplay, acquisire la proprietà degli asset ottenuti in gioco, scambiarli in modo trasparente e gestirli sul proprio wallet blockchain personale.

ITAM

Grafico fornito da Itam

Secondo la società, utilizzare il wallet online è molto facile. Itam Store offre un metodo ibrido con il quale offre un servizio di custodia per gli utenti dei wallet non-personal: non è necessario immettere alcuna chiave privata quando si effettua l'accesso o quando si effettuano transazioni in criptovaluta, se l'utente non ha un wallet blockchain. L'autenticazione prevede un'impronta digitale o una password.

Itam sostiene di offrire ai suoi utenti "opzioni illimitate" per personalizzare i loro personaggi con skin uniche e diversi tipi di attrezzature. I primi giocatori possono ottenere delle "skin in edizione limitata" iscrivendosi alle pagine social e condividendo la pagina del gioco sui loro profili e utilizzando hashtag speciali.

Negozio ed exchange

Gli sviluppatori osservano che lo store dell'azienda è un'app con un'interfaccia utente e un'esperienza d'uso simile a quella del Google Play Store e dell'App Store di Apple. Utilizzando l'app, i giocatori possono visualizzare la loro posizione in classifica e l'elenco dei giochi mobili integrati nell'ecosistema di Itam Games.

LA PIATTAFORMA DI GAMING ITAM È DISPONIBILE QUI

Un altro strumento offerto da Itam Games è il Digital Asset Decentralized Exchange. Il sistema filtrerà i token non-fungibili in base agli sviluppatori del gioco, al genere, al prezzo e alla rarità. L'utente può anche scegliere il metodo di determinazione del prezzo: può optare per un sistema di valori designato o un sistema di aste (nel quale ad aggiudicarsi l'asset è il miglior offerente). Una volta completato il trading, ci sono due trasferimenti simultanei e automatici: gli asset digitali e i token Itam (che sono usati nel trading) sono simultaneamente collocati nelle apposite malibox/borse del gioco.

Servizio multi-blockchain

La piattaforma Itam è basata su EOS e attualmente gli sviluppatori stanno cercando di variare le blockchain utilizzate. Ad aprile, la società ha annunciato la sua collaborazione con il gruppo FinTech Defractal, che sta creando una piattaforma basata su smart contract per il lending di criptovalute. Insieme, i team di Defractal e Itam hanno costruito un ponte che collega Ethereum ed EOS, permettendo ai giocatori di effettuare transazioni di token basati su Ethereum sulla blockchain EOS e di pagare con token basati su EOS sulla blockchain di Ethereum.

"Ciò significa che vari token incluse le stablecoin come Dai possono essere utilizzate all'interno dell'ecosistema Itam da milioni di potenziali utenti", ha spiegato la startup.

Ora, Itam sta lavorando al suo prossimo grande progetto: un gioco interno chiamato "BlueDawn", con un proprio sistema economico. L'azienda spera che BlueDawn possa aiutare la piattaforma a ottenere più contenuti di qualità e a coinvolgere più utenti.

Inoltre, la startup ha menzionato il fatto che entro fine anno lancerà più di 50 giochi mobile tradizionali. La società ha l'obiettivo di attirare gli sviluppatori di giochi mobili offrendo loro una console speciale grazie alla quale possono registrare qualsiasi gioco e ottenere l'accesso alla tecnologia blockchain all'interno dell'ecosistema aziendale.

Scopri di più su Itam

Avviso. Cointelegraph non sostiene alcun contenuto o prodotto presente su questa pagina. Sebbene puntiamo ad offrire quante più informazioni possibili, i lettori dovrebbero comunque effettuare ricerche approfondite e assumersi le responsabilità delle proprie azioni. Questo articolo non può essere considerato un consiglio d'investimento.