Piattaforma di security basata su Blockchain riceve 28 mln di dollari da investitori importanti

Secondo un comunicato stampa pubblicato oggi 17 aprile, diversi investitori importanti hanno partecipato ad un round di finanziamento che ha raccolto 28 mln di dollari per Harbor, una società Blockchain che mira ad abbattere le barriere legali del commercio di security.

Harbour, che ha già raccolto 10 mln di dollari in un round tenuto a febbraio, ha ricevuto ulteriori finanziamenti da magnati come il fondo di investimenti Pantera Capital e Andreessen Horowitz.

Secondo il comunicato stampa, attraverso quello che la compagnia chiama sistema R-Token, Harbour consentirà alle aziende di implementare "una nuova ondata di security tokenizzate sostenute da beni reali, come proprietà immobiliari, fondi azionari, fondi di investimento e belle arti."

I dettagli legali, che tradizionalmente andrebbero affrontati caso per caso, saranno curati da uno studio legale esterno e incorporati negli stessi token. Ciò consentirebbe alle vendite di verificarsi automaticamente sulla Blockchain attraverso l'uso di smart contract.

Sebbene l'accordo non sia nulla di nuovo né per Andreessen né per Pantera, dato che entrambe le società hanno già supportato diverse imprese Blockchain, quest'anno i passi avanti nella conformità normativa saranno fondamentali, soprattutto se i regolatori statunitensi riusciranno a tenere il passo con la rapidissima espansione del settore.